Come controllare un raddrizzatore a ponte

La maggior parte delle apparecchiature elettroniche richiede una corrente (continua DC) in ingresso, che significa che l'alimentazione di corrente alternata (AC) dal muro deve essere rettificato prima che possa essere utilizzato. Un ponte raddrizzatore, o raddrizzatore a onda intera, è un semplice circuito costituito da quattro diodi. L'output mantiene la stessa polarità, indipendentemente dal fatto la polarità della tensione in ingresso. Per verificare che un ponte raddrizzatore sta funzionando correttamente, è necessario verificare che la polarità dell'uscita non cambia quando viene invertita la polarità dell'ingresso.

Istruzioni

Uso della batteria

• Collegare cavi di ingresso del circuito raddrizzatore a ponte.

• Misurare la tensione di uscita del circuito utilizzando un multimetro o oscilloscopio.

• Invertire la batteria. Se l'output è invariato e diverso da zero, il circuito funziona.

Utilizzando una sorgente di tensione oscillante

• Collegare la sorgente di tensione oscillante (trasformatore o generatore di funzione) per i cavi di ingresso del circuito.

• Utilizzando un multimetro, misurare la tensione di uscita. Per un segnale sinusoidale di ingresso, dovrebbe leggere circa 0,6 dell'ampiezza dell'input, il valore medio della curva sinusoidale raddrizzata.

• Se si utilizza un trasformatore, è possibile osservare la forma d'onda rettificata su un oscilloscopio. Collegare l'oscilloscopio sui cavi di uscita del raddrizzatore. La forma d'onda rettificata dovrebbe essere simile il valore di una curva sinusoidale, o una serie di "colline."

Consigli & Avvertenze

  • Diodi permette di colpo. Immissione di un resistore in serie con la sorgente di tensione ridurrà il rischio di sovraccarichi accidentalmente un diodo.
  • Fate attenzione a problemi di messa a terra accidentale se si sta utilizzando un oscilloscopio con un generatore di funzioni, che entrambi fanno riferimento alla stessa terra. Per evitare questi possibili problemi, è necessario utilizzare un trasformatore come la sorgente di tensione alternata (che non viene fatto riferimento a terra) o un amplificatore differenziale con l'oscilloscopio.

POTREBBE PIACERTI ANCHE