Virgole per titoli & gradi

Uno degli errori di scrittura più semplici è un uso improprio di virgole con nomi seguiti da un titolo o una laurea. Le regole sono semplici, ma possono essere fonte di confusione, poiché essi variano in base al tipo di termine, il contesto e a volte anche la preferenza del proprietario del nome.

Virgole per gradi

Utilizzare una virgola tra il nome e il grado abbreviato, come in "Joe Smith, M.D." Questo vale anche per i titoli professionali; ad esempio, "Mary Richards, direttore dello sviluppo." Se scritto in una frase, includere una seconda virgola dopo la laurea o il titolo: "Joe Smith, M.D., interverrà alla conferenza". Non includere la seconda virgola se il nome termina la frase: "Ho intenzione di pranzare con Joe Smith, M.D."

Termini di anzianità

Se un nome di persona ha Junior (Jr.), Senior (SR.), II o un altro come termine, non è necessario includere eventuali virgole; ad esempio, "Joe Smith Jr. è una persona molto generosa." Tuttavia, alcune persone possono seguire le convenzioni precedenti e sceglie di scrivere il loro nome con una virgola: "Joe Smith, Jr." Se sai che questo è il caso, è opportuno anche scrivere il nome in questo modo. In una frase, farla esplodere con virgole con allo stesso modo si farebbe con un titolo di laurea: "Sapremo cosa Joe Smith, Sr., ha deciso un momento a altro."

Forma possessiva

Quando titoli e gradi sono utilizzati nella forma possessiva, non includere la seconda virgola: "discorso di Joe Smith, M.D. è stato molto commovente."

Titoli prima nome

Non utilizzare una virgola per i titoli che vengono visualizzati prima il nome della persona, ad esempio "il reverendo Joe Smith" o "Doctor Mary Richards." Inoltre non includere sia il titolo di una persona, come medico e loro grado corrispondente, ad esempio, M.D., allo stesso tempo.


POTREBBE PIACERTI ANCHE