Una punizione per un adolescente che parla al telefono a tarda notte

Una punizione per un adolescente che parla al telefono a tarda notte

Si stabiliscono per un sonnellino tranquillo dopo una lunga giornata di lavoro, e al posto del suono felice di darvi il benvenuto nel mondo dei sogni di silenzio, si sente l'incessante chiacchiericcio dei vostri figli adolescenti in camera accanto alla tua. Fino a tarda notte telefonate può averti e mi rigiravo e disturbare il sonno per tutta la famiglia. È importante parlare con il vostro teen di norme specifiche per l'uso del telefono, tra cui quello che ora è accettabili per la conversazione. Se il vostro teen rompe queste regole, è anche importante avere chiare le conseguenze.

Perdita di privilegi

Se il vostro teen non può rispettare le regole per quanto riguarda l'uso del telefono, una conseguenza ragionevole è quella di togliere i privilegi per usare il telefono. Formazione della famiglia segnala quello avere conseguenze come questi che hanno implicazioni importanti per il vostro teen sono più efficaci quando le conseguenze naturali della situazione, ad esempio lasciando il go giovani a scuola sonnolenza il giorno successivo dopo un soggiorno fino a parlare al telefono, non sono realizzabili. È possibile avviare semplicemente togliendo il telefono dopo una certa ora della notte, che raccomanda di Theresa Walsh Giarrusso dell'Atlanta Journal Constitution. In caso contrario, Giarrusso dice, il vostro teen può sentirsi sotto pressione alla risposta o al testo se gli amici raggiungono e bisogno di parlare. Per le infrazioni più gravi, si può considerare portando via accesso al telefono di tuo figlio per un periodo di tempo o togliere altri privilegi, come l'uso della vettura. Perdita di privilegi deve essere tenuto corto. Psicologia oggi dice che l'isolamento a lungo termine da amici, come per settimane o mesi, può causare gli adolescenti a perdere la posizione sociale, che può rendere più difficile per il vostro teen a mantenere le amicizie e può elevare il potere di pressione tra pari.

Assegnare le funzioni aggiuntive

Mentre la privazione o la perdita di privilegi, può essere una punizione comune, psicologia oggi dice che non è la scelta più efficace perché non effettivamente insegnare teens come correggere il comportamento. Il focus è semplicemente su punizione. Invece, Psychology Today raccomanda rendendo il tuo teen make "riparazioni". Ciò significa che invece di perdere i privilegi di telefono, il vostro teen deve fare lavoretti extra o partecipare nel servizio alla comunità. Quando si fa questo lavoro aggiuntivo, anni dell'adolescenza sarà tenere a mente la violazione che ha portato alla conseguenza, e saranno più probabilità di riflettere sul loro comportamento e meno probabilità di ripeterla in futuro.

Farli guadagnare privilegi posteriori

Punizione è efficace solo se aiuta il vostro teen imparare qualcosa. Responsabilizzare i genitori raccomanda la scelta di una punizione che incoraggia il vostro teen a riflettere e a fare scelte migliori. Ad esempio, se il vostro teen è ne passato il tuo tempo di taglio indicata per l'uso del telefono, spostare quel tempo telefono indietro. Invece di essere in grado di parlare fino al 21, Dì ai vostri figli adolescenti che le telefonate sono off-limits passato 20 Quindi, se il vostro teen può obbedire a tale regola, è possibile spostare il tempo torna a 20:30 Come il vostro teen mostra si può obbedire alle regole e responsabilità, che si può premiare lui con più tempo di telefono finché non viene ripristinata l'ora originale.

Evitare le punizioni estreme

Evitare di decidere sulle punizioni quando sei arrabbiato. Responsabilizzare i genitori dice che le punizioni troppo dure, quali i groundings eccessivamente lunghi o punizioni fisiche, possono creare risentimento a tuo figlio adolescente. Non solo questo non insegnerà il vostro teen una lezione, ma si potrebbe incoraggiare ribellione e ulteriore cattivo comportamento, che può causare più problemi in casa e rendere ancora più difficile assegnare punizioni più tardi.


POTREBBE PIACERTI ANCHE