Tipi di osservazione nel metodo scientifico

Il metodo scientifico è costituito da una serie di passaggi utilizzati dagli scienziati di condurre esperimenti. La parola "osservazione" ha due significati nel metodo scientifico. In primo luogo, c'è osservazione dello scienziato del mondo come conduce alla teoria ipotetica. Questo è il primo passo del metodo scientifico e può essere presentato in due modi, come un'osservazione naturale o una messa in scena. In secondo luogo, nella raccolta dei dati in un esperimento utilizzando il metodo scientifico, ci sono due tipi di osservazioni, qualitative e quantitative.

Osservato naturalmente

Quando uno scienziato si propone di dimostrare qualcosa usando il metodo scientifico, egli deve in primo luogo osservare qualcosa nel mondo naturale. Per esempio, Sir Isaac Newton ha teorizzato che c'era una forza chiamata gravità dopo vide una mela cadere da un albero. Questo sarebbe un osservazione naturale. Newton ha visto qualcosa accadere in natura senza alcun intervento sulla sua parte o la parte di chiunque altro. Questo tipo di osservazione significa che lo scienziato sarà guardare e attendere l'evento si verifica durante un esperimento.

Osservazione in fasi

Se Isaac Newton era venuto con la sua teoria della gravità dopo la caduta di una mela da un balcone, la sua osservazione sarebbe caratterizzato come messa in scena. Molti esperimenti iniziano con uno scienziato pensando "what if"..--per esempio, "cosa succede se cadere questa mela da un balcone? Che cosa accadrà?" In questa forma di osservazione lo scienziato crea un'ipotetica teoria da pensando a qualcosa in natura, intervenendo nella natura e osservare l'evento. Questo tipo di osservazione determina generalmente che la sperimentazione che nasce dall'osservazione dovrà essere ricreato.

Osservazione quantitativa

Nel metodo scientifico, dopo che uno scienziato si presenta con una teoria basata sull'osservazione di qualcosa in natura, lei inizia un esperimento. Una volta che l'esperimento è in corso, devono essere rispettata. Lo scienziato registra le osservazioni dell'esperimento e raccoglie i dati. Una forma di raccolta dei dati durante il metodo è quantitativa. Questa forma di osservazione durante un esperimento si avvale di modelli matematici e si basa sullo scienziato per raccogliere informazioni sulla base di numeri, ad esempio quante mele è caduto da un albero o un balcone. Osservazione quantitativa è comune in fisica, biologia e scienze naturali.

Osservazione qualitativa

Quando uno scienziato esegue un esperimento che richiede osservazioni riguardanti la qualità di ciò che è accaduto in un esperimento, è considerato un osservazione qualitativa o dati. Gli esempi includono le forme delle mele che è caduto da un balcone o albero o quello che è successo a loro quando sono caduto. Osservazioni qualitative possono essere facilmente respinto in esperimenti che richiedono dati matematici duri, ma sono fatti comunque. Osservazioni qualitative possono essere molto importanti negli esperimenti che richiedono un'interpretazione.


POTREBBE PIACERTI ANCHE