Teoria musicale & Ear Training per violino

Teoria musicale & Ear Training per violino

Teoria musicale ed ear training sono parti essenziali della formazione musicale di qualsiasi violinista. Mentre un violinista può essere in grado di giocare senza studiare teoria, una comprensione di questi fondamenti renderà il violinista un musicista migliore. Un violinista può studiare teoria musicale e addestrare le sue orecchie in proprio o partecipare a lezioni.

Teoria musicale

Teoria musicale è lo studio degli elementi e la struttura della musica. Lo studio di melodia, armonia, notazione, ritmo, forma musicale e analisi cadono sotto la competenza di teoria musicale. Comprensione della musica teoria benefici violino performance di aiutare il giocatore a capire come e perché funzionano i brani musicali e aiutando il lettore trasporre pezzi di chiavi diverse quando necessario.

Lo studio della teoria musicale dovrebbe includere aural training come dettatura, classi di pianoforte o tastiera, solfeggio ed ear training. Per i giocatori di violino, formazione dell'orecchio è la parte più importante della teoria musicale.

Che cosa è Ear Training?

Violino i giocatori devono avere eccellenti "orecchie", o un forte senso di riconoscimento tono e ritmo. Orecchio formazione sviluppa le capacità di un musicista di riconoscere gli intervalli e modelli ritmici. Attraverso la formazione dell'orecchio, un musicista può migliorare e perfezionare il suo senso dell'orecchio relativo.

La formazione dell'orecchio più fondamentale coinvolge imparare a riconoscere gli intervalli o le relazioni costanti tra le piazzole, che compongono le scale nella musica tonale occidentale. Questi intervalli sono di solito insegnati attraverso esercitazioni di ripetizione e riconoscimento. Modelli ritmici di base possono anche essere forati.

Orecchio relativo

Orecchio relativo è la capacità di riconoscere e comunicare gli intervalli con precisione dati una piazzola di partenza. Mentre alcune persone nascono con un'intonazione perfetta, o la capacità di identificare un passo senza alcun esterno riferimento, orecchio relativo può essere appresa.

Orecchio relativo è particolarmente importante per i giocatori di violino, come devono essere in grado di accordare le corde del loro strumento, e perché si basa sulle loro dita e orecchie per accorciare le corde la quantità appropriata per creare cambiamenti in piazzola.

Il metodo Suzuki

I suonatori di violini dovrebbero iniziare loro formazione orecchio, non appena cominciano a imparare le basi del loro strumento. Il metodo Suzuki è un ottimo corso per principianti (in particolare i bambini, anche se gli esercizi sono utili per i giocatori di tutte le età) a seguire quanto combina lezioni di tecnica di base con formazione dell'orecchio. Suzuki formazione sottolinea imparare a sentire gli intervalli e melodie prima di imparare a leggere la notazione musicale. Gli studenti riprodurre pattern ritmici e melodici all'unisono con altri studenti per imparare quei modelli e per addestrare le loro orecchie a riconoscerli.

Metodi di formazione dell'orecchio

Di là di Suzuki, formazione di base dell'orecchio può avvenire in diversi modi. Uno studente può semplicemente praticare intervalli uno dopo l'altro finché non ha imparato la differenza tra loro. Un insegnante e un ben sintonizzato pianoforte (o violino) o un programma per computer che gioca e quiz lo studente su diversi intervalli questo farà altrettanto bene. Egli può anche imparare a identificare intervalli identificando gli inizii di melodie popolari che iniziano con tali intervalli. Ad esempio, "Twinkle Twinkle Little Star" inizia con un grande quinto. Come uno studente di violino diventa più avanzato nel suo allenamento dell'orecchio, egli dovrebbe essere in grado di identificare qualsiasi intervallo che si presenta in pezzi che sta imparando a giocare.


POTREBBE PIACERTI ANCHE