Sulla nanotecnologia in guerra

Sulla nanotecnologia in guerra

La nanotecnologia è un nuovo campo della scienza, maturo con possibilità innovative. Invenzioni di prodotto e dei processi produttivi sono soggetti a cambiamento come gli sviluppi in questo settore continuano ad essere fatte. Per meglio proteggere le truppe sul campo di battaglia e migliorare le capacità di comunicazione sono destinati all'uso all'interno di tattiche di guerra. Agenti di guerra chimica, se vietati, rimangano un'area di preoccupazione nel mondo.

Identificazione

Sulla nanotecnologia in guerra

La nanotecnologia è un settore di scienza che manipola direttamente atomi e molecole allo scopo di effettuare nuovi materiali, processi e strumenti. Lavorando con questi elementi fondamentali del nostro mondo fisico, gli scienziati sono in grado di inventare nuovi materiali da utilizzare nella fabbricazione del prodotto, così come nuovi strumenti per l'utilizzo all'interno del processo di fabbricazione. Suo utilizzo all'interno di guerra è uno sviluppo lentamente emergente, con solo una manciata di ultimi avvenimenti che coinvolgono la guerra chimica. Finanziamenti per la ricerca all'interno degli Stati Uniti è in corso, con nuove applicazioni attualmente in corso. La questione dell'eventuale "nano wars" è di grande preoccupazione, come piccolo è conosciuto del potenziale di questi nuovi materiali e dispositivi.

Funzione

Il vantaggio chiave nei disegni di nanotecnologia è che i prodotti possono essere personalizzati su ordinazione, automazione di significato possa essere facilmente costruiti. Questo aspetto funziona per ridurre notevolmente la produzione e i costi di produzione, come materiali possono essere "programmati" per costruire altri materiali e dispositivi. La scienza è tentare di duplicare i processi auto-assemblanti trovati all'interno di materiali organici come il DNA, proteine ed enzimi. Suo lavoro all'interno della dimensione nano-scala fornisce l'accesso ai componenti fondamentali di tutta la materia. Comprendere come le molecole di DNA sviluppano in organismi di lavoro fornisce un quadro concettuale per costruire nuovi materiali molecolari in grado di automazione. Armi, attrezzi, agenti chimici e sensori sono solo alcuni delle nano-applicazioni in fase di sviluppo per uso in guerra.

Caratteristiche

Sulla nanotecnologia in guerra

Applicazioni delle nanotecnologie per tenuta da combattimento sono stati intrapresi dal United States Marine Corp. lavoro è stato fatto per formulare un tipo di tessuto composito per uso come un uniforme di combattimento utilità. Coinvolge l'uso di una tecnologia di tessuto non tessuto che si prevede di effettuare un numero di funzioni all'interno di un ambiente di guerra. Alcune delle caratteristiche del tessuto includono proprietà sigillanti di ferita, la capacità di diventare porose o non porose in risposta a condizioni meteo esistenti, sensori per rilevare agenti di guerra biologica e protezioni prova di proiettile.Le applicazioni sono inoltre in fase di sviluppo per consentire il miglioramento delle comunicazioni nel campo. Dispositivi di miglioramento sensoriale includono la visualizzazione dirette della retina al contrario di schermi di computer. Disegni di radio comunicazione implicano l'invio di tutte le trasmissioni direttamente per le orecchie delle truppe di combattimento invece di utilizzare le unità radio standard.

Significato

L'uso delle nanotecnologie all'interno di guerra chimica è la più inquietante di tutte le questioni che circondano questa nuova tecnologia. E mentre nano-progettato prodotti chimici per la guerra sono stati vietati in molti paesi, la canaglia pochi che continuano nel loro sviluppo rappresentano una vera minaccia per il resto del mondo. L'utilizzo di nano-particelle per la fabbricazione di questi agenti richiede un piccolo rifornimento di materiali che lo rende più difficile controllare gli importi importati dai paesi dissidente. Produzione avverrebbe in impianti di produzione di piccolo, a basso livello che sarebbe anche più difficile da individuare. Una volta compilato, il rilascio di quantità minuscole di un agente sul campo di battaglia può avere la capacità di attaccare specifici organi e sistemi all'interno del corpo.

Effetti

Sulla nanotecnologia in guerra

Le preoccupazioni che circondano i nano-materiali di uso all'interno di guerra chimica sono solo parte del dibattito che circonda gli effetti che le nano-particelle, in generale, hanno sul corpo umano. Come piccolo è conosciuto circa come gestire e modificare questi elementi fondamentali della natura, la conoscenza per quanto riguarda le conseguenze a breve e a lungo termine è ancora meno. A causa delle minuscole dimensioni di queste particelle, coloro che gestirli---come pure quelli che lavorano intorno a loro---corre il rischio di ingestione di questi materiali nei loro polmoni. Campo medico è esperto sulle condizioni e malattie causate dall'ingestione di particelle ultra fini da macchine diesel, centrali elettriche e gli inceneritori. Risultati simili potrebbero essere dovuti dall'ingestione dei nano-particelle, tuttavia i dati non sono disponibili per effettuare questa operazione perché la tecnologia è ancora nuova. Le particelle di queste dimensioni sono anche in grado di entrare nel corpo attraverso la pelle, apparato digerente e possibilmente anche la circolazione sanguigna. Una volta nel sangue, il funzionamento del cervello caduta vittima di qualunque effetti questi materiali possono avere. Come vasta portata come questa tecnologia è in termini di innovazione, suoi rischi sconosciuti possono essere altrettanto vasta portate.


POTREBBE PIACERTI ANCHE