Strumenti utilizzati per misura uragani

Strumenti utilizzati per misura uragani

Il periodo da agosto a metà settembre segna l'altezza di una stagione di sei mesi degli uragani nell'Atlantico del Nord. Quando si verificano gli uragani, la maggior parte delle navi disperdere ai percorsi più sicuri, lasciando un vuoto nella raccolta dei dati capacità per i meteorologi. Ecco quando NASA, la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) e il servizio meteo nazionale (NWS) intervenire per raccogliere informazioni. Ma per monitorare queste tempeste e i venti che causano tanti danni, queste organizzazioni hanno bisogno di strumenti specializzati.

Scala di Saffir-Simpson

La scala di uragano di Saffir-Simpson è stata sviluppata come uno strumento per classificare gli uragani secondo la forza del vento sostenuto, misurato per un minuto, a circa 10 metri (33 piedi) sopra la superficie dell'acqua. Le categorie sono costituiti:

Uragano di categoria uno: 74 a 95 mph sostenuta venti, che consegneranno alcuni danni.

Categoria 2: 96 a 110 mph sostenuta venti, creando un danno diffuso.

Categoria 3: 111 a 130 mph sostenuta venti, con distruzione in modo schiacciante.

Categoria 4: 131 a 155 mph sostenuta venti, producendo distruzione catastrofica

Categoria cinque: Sustained winds 155 mph o superiore, con risultati catastrofici

Misurazione della temperatura dell'oceano

Tropicale missione di misura delle precipitazioni (TRMM) microonde Imager e avanzate di radiometri di scansione di forno a microonde (AMSR-E) misurare le temperature delle acque superficiali dell'oceano, che determinano la direzione di che un uragano si recherà e potenziali intensità di uragano. Una boa galleggiante è scesa da un aereo manda un rocchetto di filo per determinare la temperatura dell'acqua e le radio si torna al piano.

Satelliti

Scienziato Vernon Dvorak ha sviluppato un metodo per stimare la resistenza di uragano confrontando immagini satellitari con caratteristiche fisiche dell'uragano. Questa è diventata la base per uragano utilizzati dai meteorologi di modelli di previsione. Satelliti della NASA raccolgono dati uragano dallo spazio combinato con mock-up climatico computerizzato delle temperature superficiali del mare, pioggia, vento e altezza delle onde.

Boe

Boe rimangono l'ultima struttura artificiale nelle acque in e vicino a uragani, e perché non viaggiano, boe sono adatti per il fissaggio di strumentazione di misura del tempo. Boe in grado di misurare pressione d'aria e di vento, temperature dell'acqua e dell'aria così come la direzione del vento con anemometri e possono misurare velocità del vento sostenuto in incrementi di un minuto.

Velivolo di reconnaissance

Aerei da ricognizione uragano scalo a uragani per misurare la velocità del vento e pressione barometrica e ispezionare visivamente la superficie dell'oceano. Piani di viaggio ad altitudini di circa 10.000 piedi e calcolare vento misurata a 10 metri sul livello del mare, sulla base di misurazioni a 10.000 piedi. Dropsondes si scende dall'aereo con un piccola-grande paracadute per misurare la velocità del vento, fornendo letture approssimative vento più vicino alla superficie dell'acqua, ma raccolgono solo istantanee localizzati piuttosto che informazioni sulla velocità di vento sostenuto.


POTREBBE PIACERTI ANCHE