Strumenti di pittura utilizzati nel 19 ° & inizio del 20esimo secolo

Strumenti di pittura utilizzati nel 19 ° & inizio del 20esimo secolo

Strumenti di pittura si sono evoluti con l'arte e l'artista, ma non sono stati prodotti in massa fino al XX secolo. Dal 18 al 19 ° secolo, gli strumenti di pittura sono stati limitati da quali materiali erano disponibili. Pennelli, ad esempio, sono state fatte da capelli hog e forato manici in legno. Tuttavia, questi strumenti ha permesso agli artisti di creare dipinti che ha iniziato i periodi rococò, romanticismo e arte moderna.

Spazzole

Durante il 18 ° e 19 ° secolo, spazzole erano oggetti fatti a mano. Setole sono stati raggruppati e spinto in un manico di legno. Tuttavia, prima della verniciatura, artisti imbevuto il pennello in acqua affinché il manico in legno si gonfiò e intrappolato le setole all'interno. Spazzole più piccoli venivano chiamati matite e variava dalla larghezza di un perno alla circonferenza di un dito. Setole più fini sono stati impacchettati insieme e poi spinto in alla fine di una penna d'oca.

Mortaio e pestello

Mortai e pestelli schiacciato e pigmenti di terra in polveri grossolane che sono state fatte a dipingere. Un mortaio è una ciotola di solito in legno, ceramico o pietra. Il pestello è uno strumento pesante che assomiglia ad una mazza da baseball in miniatura. Barattoli di vernice non sono stati sviluppati fino al tardo XIX secolo, così il pittore anche dovuto fare proprie vernici. Con pigmento, legante e solvente, schiacciò i pigmenti nel raccoglitore usando il pestello a lavorare contro il mortaio.

Vernici

Dopo la macinazione dei pigmenti con leganti, il pittore mescolato in un solvente e assottigliato la vernice per la giusta consistenza. Tuttavia, il tipo di materiale utilizzato per la vernice bagnata dipendeva il materiale necessario. Se si voleva creare pitture ad olio, poi si terreno i pigmenti in olio. Se si voleva acqua colore o cimurro, ha usato l'acqua. Altri usati per vernici sono stati macinati in acquaragia o alcool. Olio di lino è stato comunemente utilizzato per creare la tradizionale pittura ad olio che pittori usano ancora.

Pittura a encausto

Pittori greci antichi usato cera d'api a dipingere con pigmenti su legno o tela. Artisti in primo luogo dovuto fondere la cera..--che si è rivelata difficile senza attrezzi e fuoco. Nel XVIII secolo, pittori rivisitato pittura a encausto quando encausto manufatti sono stati scoperti a Pompei ed Ercolano. Un'altra rinascita si è verificato nel tardo XIX secolo a causa della scoperta dell'encausto antico ritratti del Fayum nel 1888.


POTREBBE PIACERTI ANCHE