Storia del motore a benzina

Storia del motore a benzina

Motori a benzina sono stati concepiti di per centinaia di anni. Mentre disegni per motori a combustione interna che dispongono di una combinazione di combustibile e l'aria erano disponibili, non era fino al 1800s ritardato che realizzabili esempi sono stati creati. Fin dalla prima introduzione dei motori a benzina, è stata apportata una serie di modifiche che migliorano la loro efficienza.

Concetto

Sia erudito arabo Abu Al-Jazari e inventore Leonardo da Vinci in primo luogo progettato piani per motori a pistoni alimentati da benzina e aria nel 1206 e 1509, rispettivamente.

Industrializzazione

Il primo a brevettare il concetto di un motore a benzina fu Samuel Brown nel 1823. Suo motore di industriale-resistenza non era efficiente, ma è stato portato nelle fabbriche.

Influenza tedesca

Il primo motore a benzina efficiente è stato sviluppato da Gottlieb Daimler e Nikolaus Otto nel 1876. Il design è stato attuato in una delle prime automobili da Karl Benz nel 1885.

Efficienza

Il passo successivo in termini di efficienza, sviluppato da James Atkinson nel 1882, fu per regolare i volumi l'assunzione e l'espansione della miscela aria-gas. Questa modifica apportata motori a benzina molto più conveniente per il trasporto di massa.

Sviluppo moderno

Nel 1916, Auguste Rateau progettato un dispositivo noto come un turbocompressore, che alimentato da scarico Compressori usati per migliorare le prestazioni del motore a benzina.


POTREBBE PIACERTI ANCHE