Shaker mobili caratteristiche

Semplicità, qualità e utilità erano segni distintivi di Shaker mobili dagli inizi della setta religiosa più di 200 anni fa. Sebbene la setta di Shaker è morto, lo stile di mobilia distintiva crearono ispira ancora progettisti e proprietari di casa oggi.

Storia

Nel 1821, gli Shakers descritte sia le loro convinzioni e i loro principi di progettazione in un documento chiamato le leggi del millennio. Queste regole chiedono per nessuna ornamentazione inutili o fantasiose e necessario che ogni elemento ha uno scopo.

Tipi

Scuotipaglia progettato e realizzato mobili per ogni tipo di impiego, tra cui sedie, Cassettiere, librerie, letti, armadi e tavoli. Crearono anche piccoli oggetti come scatole, casse, Sgabelli e ginestre.

Woods

Butternut, betulla, pino, castagno e acero massiccio sono stati tra i legni più popolari usati in Shaker mobili. In primo piano alcuni pezzi di epoca vittoriana Shaker realizzati per la vendita pubblica di impiallacciature e finiture finto legno-grano.

Elementi di disegno

Shaker mobili caratteristiche uniforme linee rette senza intagli o modanature. Scuotipaglia utilizzato tenone e mortasa falegnameria o articolazione piuttosto che chiodi o viti per mettere insieme pezzi.

Colori e macchie

Shaker mobili spesso sono rifinito con una vernice luminosa o macchia che mette in risalto il colore naturale e modello del legno. Gli Shakers dipinse anche loro arredi vivaci colori, tra cui rosso, giallo e verde.

Sedia con spalliera

Forse l'esempio più noto di Shaker mobili è la sedia ladder-back, denominata per i pannelli che compongono lo schienale del sedile. La sedia ha anche un sedile realizzato con nastro in tessuto intrecciato e gambe che sono leggermente arrotondate.


POTREBBE PIACERTI ANCHE