Rettili che respira con i polmoni

Rettili che respira con i polmoni

Il Regno animale è suddiviso in sei categorie: uccelli, pesci, anfibi, insetti, mammiferi e rettili. La maggior parte delle persone hanno familiarità con rettili come coccodrilli, enfatizzazione come bestia selvaggio outback di serie televisive popolari come "Crocodile Dundee" e "Il cacciatore di coccodrillo". Tuttavia, la famiglia di rettile è costituito da una gamma molto più ampia di creature non solo coccodrilli e alligatori. Con l'eccezione di alcune specie rare, tutti i rettili respirano aria, depongono le uova e hanno la pelle scala-coperto. Mentre alcune specie di rettili si sono evoluti per utilizzare altri metodi per facilitare la respirazione, tutti i rettili hanno i polmoni, che sono la fonte primaria di respirazione.

Caratteristiche dei rettili

Rettili sono divisi in quattro ordini: Crocodilia, Spenodontia, Squamata e Testudines. Crocodilia, come suggerisce il nome sono costituiti da oltre 23 specie di coccodrilli, gaviali, alligatori e caimani. Squamata sono un grande gruppo di rettili animali composta da lucertole e serpenti. Spenodontia sono un piccolo gruppo di rettili che consiste di due specie, tra cui un lucertola rettile dalla Nuova Zelanda, chiamato il tuatara. Testudines classificare tartarughe e testuggini. Tutti i rettili respirano mediante polmoni, tuttavia la maggior parte variano nella loro respirazione di metodi e metodi secondari dello scambio di gas.

Tutti i rettili usano i polmoni per respirare, ma alcuni tipi si sono evolute per sviluppare metodi secondari in assistenza respiratoria.

Respirazione in tartarughe

Respirazione in tartarughe è sistematicamente abbastanza complesso. I polmoni di una tartaruga sono attaccati alla parte superiore del guscio rigido, che non consentono molto spazio per l'espansione su inalazione. Mentre il fonte primaria della tartaruga di respirazione proviene dai polmoni, si sono adattati metodi per aggirare i propri limiti. Alcune tartarughe hanno uno strato del muscolo che avvolge i polmoni. Questo muscolo si contrae, permettendo le tartarughe a respirare mentre si riposa. Alcune tartarughe disegnano loro membra all'interno di loro gusci per spingere fuori l'aria dai polmoni e inalare una volta si protragga loro membra. Le tartarughe prendere in grandi quantità di aria e immagazzinare aria nei loro polmoni, piuttosto che prendere respiri come fanno gli esseri umani. Per questo motivo, essi sono in grado di andare per lunghi periodi di tempo tra i respiri. Tartarughe acquatiche si sono evoluti per modificare il loro sistema respiratorio nel corso del tempo. Hanno la pelle più permeabile rispetto a molti altri rettili squamose, permettendo per qualche scambio di gas. Immagazzinano ossigeno nella cloaca, che è un organo trovato in tutti gli uccelli, rettili e anfibi.

Respirazione in squamati

Squamati utilizzano i muscoli che si trovano lungo le vertebre per ventilare i polmoni. Questo è lo stesso muscolo che permette degli squamati spostare. Per questo motivo, squamati devono trattenere il respiro quando si spostano, tuttavia, alcune specie utilizzare muscoli del pavimento della bocca per respirare mentre è in movimento.

Respirazione in Crocodilians

Coccodrilli possono essere più simili agli esseri umani di quanto si potrebbe pensare. Hanno un diaframma, molto simile a quello di un mammifero. Tuttavia, la statura dei crocodilians causare ulteriori difficoltà nella respirazione, come c'è meno spazio per l'espansione del polmone. I crocodilians respirano tirando indietro il muscolo pube e abbattere il fegato per fare spazio ai polmoni di espandersi.

Palato secondario

Maggior parte dei rettili hanno un palato secondario, che permette per la respirazione durante l'ingestione di cibi. Crocodillia hanno anche un palato secondario, che permette loro di continuare a respirare per lunghi periodi di tempo, mentre sotto l'acqua.


POTREBBE PIACERTI ANCHE