Quante volte si deve lavare un serbatoio di pesce rosso?

Quante volte si deve lavare un serbatoio di pesce rosso?

Per avere un serbatoio pulito che offre un ambiente sano per il vostro pesce rosso, è necessario gestire una serie di fattori tra cui il corretto rapporto di acqua-di-pesce, acqua filtrata correttamente e, naturalmente, è importante pulire il serbatoio in modo corretto e su un programma particolare.

Dimensioni del serbatoio

Il vostro goldfish dell'animale domestico sarà più felice in un serbatoio che può contenere 10 galloni di acqua. Se avete più di un pesce, una buona formula da ricordare è che per ogni pesce nel serbatoio, si dovrebbero avere almeno 6 galloni di acqua. Resistere alla tentazione di mettere il pesce in una ciotola di pesce rosso. Queste ciotole sono generalmente troppo piccole per fornire un habitat sano per i pesci rossi. Se l'unica opzione è una ciotola di pesce filtro-meno, considerare l'acquisto di versioni beta invece.

Acqua

Pesce rosso può adattarsi a qualsiasi temperatura dell'acqua (entro limiti ragionevoli), ma la gamma di temperatura ottimale è tra 60 gradi Fahrenheit e 75 gradi Fahrenheit. La temperatura dell'acqua dovrebbe essere la temperatura media. Il cloro è tossico per pesci, quindi solo riempire il serbatoio con acqua che è stato condizionato o filtrata. Evitare acqua distillata, poiché molti minerali utili sono stati rimossi.

Filtro

Anche se il pesce rosso può sopravvivere in un habitat senza un filtro, si desidera che il vostro pesce per avere le migliori condizioni e un filtro sosterrà sicuramente questo. Un filtro sarà ossigenare l'acqua rendendo più facile per i pesci a respirare. In caso contrario, il goldfish dovrà salire in superficie per prendere in ossigeno attraverso la sua bocca; Questo sottolinea il pesce e, in definitiva, si riduce la durata della vita. Filtri rimuovono anche rifiuti solidi e batterico dal serbatoio, che aiuta a mantenere un habitat più pulito.

Pulizia programmata

Pesci rossi sono carini, ma producono un sacco di rifiuti. Per questo motivo, è di primaria importanza mantenere un programma di pulizia diligente. Rimuovere circa il 25 per cento dell'acqua e sostituirlo con acqua pulita ogni quattro o cinque giorni. Se si rimuove più acqua rispetto a questo, si potrà anche essere rimuovendo troppo di batteri benefici dell'acquario. Quindi, ogni settimana a 10 giorni, fare una pulizia di tutta la vasca. Togliere il pesce e l'acqua e pulire l'interno della cisterna con perossido di idrogeno e un panno morbido. Raschiare via le alghe che possono essersi accumulati.


POTREBBE PIACERTI ANCHE