Qualità di comunicazione efficace

Qualità di comunicazione efficace

Comunicazione non è facile. Le numerose sfide associate a questo compito apparentemente semplice hanno fornito foraggio per i libri (che "gli uomini vengono da Marte, le donne vengono da Venere"), film come "Lost in Translation" e numerosi sit-com. Mentre i problemi con la comunicazione potrebbero sembrare divertente dall'esterno, tutti sappiamo che possono portare a guasti divertente molto non-così nelle relazioni. Vale la pena di imparare le qualità di una comunicazione efficace.

Lo scopo

Una buona comunicazione è uno strumento fondamentale per costruire rapporti migliori. Al fine di comunicare efficacemente, che è necessario capire quali sono gli obiettivi per la vostra comunicazione. A volte, la gente parla solo per parlare, per connetterti, per dedicarsi al gioco verbale con la persona amata, amico o collega di lavoro. Ma altre volte, l'obiettivo è più specifico, come ad esempio per pianificare un'attività futura o per discutere di un problema.

101 in ascolto

L'ascolto è una qualità essenziale di una comunicazione efficace. L'ascolto attivo è un'abilità che richiede l'ascoltatore a prestare molta attenzione a non solo le parole che l'oratore sta dicendo, ma le emozioni che l'oratore si esprime attraverso le sue espressioni facciali e il linguaggio del corpo. Quando ci si impegna in attivo in ascolto, riflettono indietro ciò che hai sentito l'altra persona dire, chiedere domande aperte per aiutarvi a ottenere una più profonda comprensione di cosa sta dicendo e offrire un breve riepilogo di quello che lo avete sentito dire.Può offrire la tua opinione, ma non offendetevi se egli non è interessato. L'obiettivo di ascolto attivo non è per voi per risolvere i problemi di qualcun altro, ma per aiutarlo a ottenere abbastanza chiaro sulla questione per risolverlo se stesso. Naturalmente, se è un problema o un problema che riguarda tutti e due, avete tutto il diritto di esprimere se stessi completamente..--e aspetta l'altra persona ascoltare attivamente.

Quando parlare

Quando sei uno che ne, utilizzare "I" istruzioni per esprimere i propri sentimenti e bisogni. Questo aiuta a evitare di mettere l'altra persona in una postura difensiva. Ad esempio, invece di dire "sempre se mi Interrompi prima ho finito di parlare e cercare di dirmi cosa sto facendo sbagliato," spiegare come si colpisce il comportamento di un'altra persona. Dire, "Ho bisogno di sapere che si sta ascoltando me, e non mi piace quando si tenta di risolvere i miei problemi. Ho bisogno di sapere che io sia capace di fare anch'io." Tenta di separare il problema dalla persona e mantenere la calma. La gente ascolta meglio quando non si sentono minacciati.


POTREBBE PIACERTI ANCHE