Quali sono le tre caratteristiche della tigre bianca?

Tigri bianche sono state celebrate a lungo da tutti, da indiano royalty ai Western zoo-frequentatori. Non rappresentano una specie separata della tigre, ma piuttosto una fase di raro colore particolare per una delle diverse sottospecie che si trovano in Asia. Questo magnifico animale scintille meditazione sulla complessità della genetica e lo stato in pericolo di tigri selvatiche in tutto il mondo.

Tassonomia

Quali sono le tre caratteristiche della tigre bianca?

Il colore bianco deriva da un gene recessivo nella sottospecie del Bengala.

Una tigre bianca è una mutazione di colore trovata nel Bengala tigri, i più numerosi e una delle sottospecie più grande nel mondo. Esistono anche ibridi bianchi della sottospecie Amur attraversato con Bengals, il gene probabilmente donato dal padre del Bengala. Un bianco cucciolo Nato eredita due geni recessivi dai suoi genitori. Oggi, le tigri bianche sono conosciute in cattività, dove vengono allevati appositamente, ma ci sono numerosi record di tali gatti rivestite con neve nel selvaggio in India.

Aspetto fisico

Tigri bianche non sono Albini, ma piuttosto leucistici.

Tigri bianche non sono Albini. Una completa mancanza di pigmento definisce albinismo; animali albini sono bianco puro con occhi Rosati a causa dei vasi sanguigni vicini alla superficie della pupilla. Tigri bianche, al contrario, sono leucisti, esibendo ridotto pigmenti. Di solito hanno lo striping scuro e gli occhi azzurri, e loro tonalità di sfondo può tendenza verso cremosità. Un'altra mutazione si traduce in tigri bianche con strisce debole, quasi invisibile, anche se tali animali, eccessivamente rari, possiedono ancora i pigmenti. Tigri bianche tendono ad essere piuttosto più grande e di crescere più rapidamente i Bengals nero-e-arancio più caratteristici carente la mutazione espressa.

Difetti genetici

Tigri bianche in cattività esibiscono un tasso piuttosto elevato di anomalie fisiche, come schiacciato a muso (cosiddetto "bulldog faccia"), le lesioni, mortinatalità e problemi cardiaci. La maggior parte di questa incidenza probabilmente deriva dall'inbreeding associato umano incoraggiamento della colorazione unica. Gran parte dello stock iniziale tigre bianca in cattività derivava da un singolo maschio, Mohan, prelevati allo stato selvatico nel 1951 e ospitato presso il Palazzo di Mahajara di Rewa. Per produrre una nuova generazione di tigri bianche, secondo Deborah M. Warrick in un 2010 "Di Zoo Print" articolo, Mohan veniva allevato con uno della sua prole standard color da corrispondersi con un'arancia tigre di Bengala. Questo ha permesso di espressione del gene recessivo, che era stato soppresso nella sua lettiera iniziale.

Tigre di Bengala

Quali sono le tre caratteristiche della tigre bianca?

La tigre del Bengala è uno dei carnivori supremo del mondo.

La maggior parte della restante popolazione mondiale di tigri del Bengala risiede in India, anche se essi vanno anche in Bangladesh, Bhutan, Nepal e Cina. Sono minacciati ovunque che si trovano in natura. Mentre Bengals sono prevalentemente solitari, essi possono associare in gruppi familiari, una femmina e suoi cuccioli, viaggiando e caccia insieme per diversi anni. Tigri del Bengala target principalmente grandi ungulati, o ungulati mammiferi, tra cui varie specie di cervi (sambar e cervi pomellati), maiali selvatici, bufali e gaur, anche se i gatti anche saranno balzare su scimmie, coccodrilli, uccelli e praticamente qualsiasi altra cosa che si può prendere. Il cappotto di un tipico Bengala, fiery arancione con lo striping nero pesante, permette di fade senza soluzione di continuità in fulvo prati, boschi o ombroso monsone foresta secca.


POTREBBE PIACERTI ANCHE