Quali sono le materie prime di bottiglie di plastica?

Quali sono le materie prime di bottiglie di plastica?

Una bottiglia di plastica è un contenitore rigido o semirigido composto di plastica, avendo un collo relativamente stretto o la bocca, ma senza alcuna maniglia. C'è un'apertura sulla parte superiore della bottiglia che è fissata da un cappuccio. Bottiglie di plastica vengono utilizzate principalmente per la memorizzazione di liquidi come acqua, latte, olio di cottura, medicina e bibite.

Storia

Bottiglie di plastica soda arrivarono sul mercato all'inizio degli anni 1970, quasi 200 anni dopo la scoperta di plastica. In passato, delle materie plastiche sono state derivate dalla natura. Non era fino al 1900 che ha iniziato la produzione di plastica puramente sintetica.

Polietilene tereftalato

Polietilene tereftalato (PET), essendo di una plastica leggera ma resistente, è ampiamente utilizzato nell'industria del packaging, come ad esempio bottiglie di plastica. Secondo Food and Drug Administration (FDA), "PET compone 6.5 per cento di bevanda gassata tutto e bottiglie d'acqua". È resistente agli effetti di danneggiamento dei prodotti chimici e all'umidità, anche possedere buone proprietà isolanti. PET è anche utilizzato in prodotti come cavo avvolge, trasformatore isolamento, parti del generatore e tessuti in poliestere.

Polietilene ad alta densità

Polietilene ad alta densità (HDPE) è una sostanza resinosa di origine biologica e sintetico. Naturalmente è essudata da certe piante e/o può essere preparato artificialmente attraverso un processo chimico, unicellulari come polimerizzazione. HDPE è una buona materia prima nella produzione di bottiglie di plastica a causa della sua economicità, durata e resistente verso gli effetti dell'umidità. Inoltre, è trasparente e traslucido.

Cloruro di polivinile

Cloruro di polivinile (PVC) è un polimero del cloruro di vinile. È naturalmente traslucido e fornisce una buona barriera protettiva contro gli oli. Il PVC è parzialmente ma non liberamente o totalmente permeabile alla trasmissione gassosi. Ha estremamente buona resistenza ai prodotti chimici, ma non può proteggere gli effetti deleteri di solventi. PCV è anche un buon candidato per shampoo e altri prodotti di bellezza. È esposto a temperature elevate e la sostanza chimica subisce un improvviso cambiamento di forma.

Polietilene a bassa densità

Polietilene a bassa densità (LDPE) è chimicamente identico in polietilene ad alta densità (HDPE), tranne che ha estremamente bassa resistenza ai prodotti chimici. LDPE è alto prezzo e riceve priorità rispetto HDPE perché è compatibile con una vasta gamma di beni di consumo.

Polipropilene

Polipropilene è utilizzato principalmente per applicazioni rigide "cioè" di barattoli di plastica di fabbricazione perché stabile alle alte temperature e solo distorcere e soprattutto a 200 gradi F.

Polistirolo

Il polistirene è un poco costoso polimero di stirene (un liquido oleoso incolore). Esso è generalmente utilizzato in prodotti secchi come gelatine di petrolio e vitamine.


POTREBBE PIACERTI ANCHE