Quali sono i vantaggi della dimensione del campione buono?

Non importa che tipo di ricerca stanno conducendo, un campione di buone dimensioni è una necessità e un campione di grandi dimensioni è quasi sempre meglio di un campione di piccole dimensioni. Non solo ci sono molti vantaggi ad avere un campione di grandi dimensioni, ma per molti studi c'è una dimensione minima del campione; meno di che e i risultati non sono significativi.

Dimensione minima del campione

Un campione è una rappresentazione di una popolazione più vasta. Per l'esempio di essere un buon campione, deve essere di dimensioni sufficienti per riflettere la diversità completa di quella popolazione. Se stavano prendendo un campione di rocce su una spiaggia, dire, per determinare il tipo più comune di roccia trovato lì, ma raccolti solo 10 pepite, con ogni probabilità il vostro campione sarebbe non riflettono la reale distribuzione dei tipi di roccia sulla spiaggia.

Più dati sono sempre meglio

Un campione di buone dimensioni possa essere di dimensioni minime, ma la migliore dimensione del campione è quasi sempre la dimensione del campione più grande possibile. Una più grande dimensione del campione vi darà una rappresentazione più accurata di tutta la popolazione. Il modo più accurato per determinare i vari tipi di rocce presenti su una sezione di spiaggia sarebbe per rappresentare ogni singola roccia lì. L'esempio più preciso, quindi, non sarebbe un campione affatto, ma piuttosto l'intera spiaggia.

Migliore possibilità di outlier

Un altro motivo che un buon campione è di solito un campione di grandi dimensioni è la maggiore possibilità di trovare valori erratici tra la popolazione. In funzione dell'obiettivo della ricerca, valori erratici potrebbero non essere una buona cosa, ma se quello che cercate è outlier, un campione di grandi dimensioni è un must. Se state cercando di vedere come molti esempi di un raro tipo di roccia che si poteva trovare su una spiaggia, un grande campione darebbe risultati più accurati.

Risultati più credibile

Studi e sondaggi con un campione di buone dimensioni anche di solito sono presi più seriamente rispetto a quelli che soddisfano solo i requisiti minimi per dimensione del campione. Una più grande dimensione del campione si presta meglio ad accurata analisi statistica, e i risultati sono così più significativi. Altri ricercatori e le persone che hanno letto le ricerche sono più propensi a prendere sul serio i risultati della ricerca se la dimensione del campione è sufficiente. Una dimensione troppo piccola del campione è una critica comune di molti studi.


POTREBBE PIACERTI ANCHE