Qual è la funzione di un triangolo di argilla?

Un triangolo di argilla è un pezzo di attrezzatura di laboratorio utilizzato nel processo di riscaldamento sostanze. Esso viene utilizzato in combinazione con altre apparecchiature di laboratorio per creare un quadro stabile in cui inserire una sostanza - solitamente un prodotto chimico solido..--mentre è riscaldato a una temperatura elevata.

Definizioni

Un triangolo di argilla è un filo e ceramica triangolo utilizzato per supportare un crogiolo mentre è riscaldato sopra un bruciatore di Bunsen. Un crogiolo è un recipiente in ceramica con un coperchio che viene utilizzato per riscaldare sostanze solide chimiche alle alte temperature di asciugarli completamente o di indurre una reazione senza soluzione.

Descrizione

Un triangolo di argilla si compone di tre lunghezze di filo zincato disposti a forma di triangolo. Le estremità dei fili sono intrecciate insieme, formando tre steli dritto filo sporgente verso l'esterno da ogni angolo del triangolo. Ogni lato del triangolo filo è coperto con un manicotto in ceramica, che è in grado di sopportare temperature molto elevate su fiamma diretta da un becco Bunsen.

Uso

Per utilizzare un triangolo di argilla, fissare un anello di ferro per uno stand di anello. Questo crea un quadro per tenere il tuo apparato sopra un bruciatore di Bunsen. Mettere il triangolo di argilla sull'anello di ferro e situare il bruciatore di Bunsen sotto di esso. Mettere il crogiolo del triangolo di argilla. Ora sei pronto a riscaldare il crogiolo.

Significato

Il triangolo di argilla ha uno scopo simile a una stuoia di garza, che viene utilizzato per supportare un becher o boccetta piuttosto che un crogiolo. Utilizzo di triangoli di argilla è diminuito nei moderni laboratori perché alcuni scienziati ora utilizzano piastre elettriche invece di bruciatori Bunsen. Crogioli, boccette e coppe possono essere riscaldate direttamente su una piastra riscaldante.


POTREBBE PIACERTI ANCHE