Qual è la definizione di ecologia del paesaggio?

Il termine "ecologia del paesaggio" in primo luogo è stato descritto nel 1950 da Carl Troll, uno scienziato tedesco che ha studiato le distribuzioni delle specie attraverso lo spazio geografico. Ecologia del paesaggio ha cominciato a guadagnare terreno come una scienza durante il 1980 e le tecnologie più recenti, come fotografie aeree, immagini satellitari e mapping computer hanno permesso gli ecologisti acquisire una nuova prospettiva su come specie utilizzare paesaggi. Paesaggio ecologia si concentra su modelli spaziali come influenza le interazioni tra specie e tra specie e il loro ambiente.

Eterogeneità e le patch di paesaggio

Paesaggi naturali sono eterogenei, o strutturalmente variabile. Eterogeneità è il risultato di strati geologici, climatici e fattori biologici come terra umano utilizza pratiche. Il termine "patch" è usato per descrivere un'area su un paesaggio che si differenzia dai suoi dintorni in natura o in apparenza. Gli ecologisti paesaggio Mostra il paesaggio come un trapunta come mosaico composto da macchie di diversi tipi. Il modello del mosaico paesaggistico influenza i movimenti e le interazioni di specie.

Limiti ecologici

I confini sono le interfacce tra macchie di diversi tipi. Le condizioni all'interno di una patch, ad esempio un'area boschiva, possono essere molto diverse da un altro patch, ad esempio un prato adiacente. Il confine tra due patch generalmente include le caratteristiche di ogni patch e serve come una zona di transizione per le specie che utilizzano il paesaggio. In un articolo del 2003 in "Scienze biologiche", gli scienziati hanno identificato quattro tipi di flussi che attraversano confini: materiali, energia, organismi e informazioni. La larghezza del contorno dipende dal tipo di flusso. La transizione tra gli organismi da specie erbacee a specie arboree al confine di una foresta di prato può provocare una zona stretta limite, considerando che che comprende la transizione completa da alti livelli di luce in un prato per abbassare i livelli di luce sul pavimento della foresta possono richiedere una più ampia area di delimitazione.

Frammentazione dell'habitat

Frammentazione dell'habitat si verifica quando le patch sono suddivisi in quelli più piccoli, spesso a seguito di alterazione umana del paesaggio. Frammentazione dell'habitat si traduce in una più grande proporzione di zona di confine, o bordo di habitat, relativo all'area di patch di nucleo. Frammentazione dell'habitat è una preoccupazione perché molte specie sono sensibili alle condizioni della zona di confine, dove possono essere più suscettibili dei predatori, concorrenti o condizioni ambientali inospitale.

Corridoi e nell'interconnessione degli habitat

Specie cui habitat è stato frammentato può essere aiutato da crescente interconnessione degli habitat. Gli ecologisti paesaggio utilizzano tecniche di analisi geografica per identificare le posizioni per preservare o ripristinare la patch dell'habitat che contribuiscono alle dimensioni della patch di habitat esistenti. Allo stesso modo, essi possono identificare corridoi che facilitano la circolazione delle specie tra le più grandi patch.

Problemi di scala

Ecologia del paesaggio in genere è pensato di applicare sistemi su larga scala, a livello di paesaggio, ma può applicarsi ugualmente ai sistemi su piccola scala. Ecologia del paesaggio si concentra sulle interazioni tra modelli spaziali e processi ecologici, e la scala utilizzata è determinata dalle specie e processi in fase di studio.


POTREBBE PIACERTI ANCHE