Pro e contro della ricerca sulle cellule staminali fetali

Pro e contro della ricerca sulle cellule staminali fetali

Ricerca sulle cellule staminali embrionali o fetali coinvolge studiando l'efficacia dell'utilizzo di cellule ottenute da una blastocisti, o embrione fase molto precoce, per curare ferite e malattie umane. Perché le cellule vengono raccolte da un embrione umano, la tecnologia ha dimostrato abbastanza discutibile per rallentare il suo progresso rispetto alla ricerca sulle cellule staminali adulte.

Tipi

Ricerca sulle cellule staminali fetali coinvolge gli embrioni umani, ma ricerca sulle cellule staminali adulte coinvolge raccolta solo fonti di non embrionale, come del midollo osseo o di sangue del cordone ombelicale.

Pro

Secondo il National Institutes of Health, il vantaggio principale della ricerca sulle cellule staminali fetali è che le cellule staminali embrionali sono pluripotenti, che significa che hanno il potenziale per diventare qualsiasi tipo di cellula che potrebbe essere necessario terapeuticamente. Cellule staminali adulte sono anche flessibili, ma meno così.

Contro

Il più grande svantaggio della ricerca sulle cellule staminali fetali è che per molte persone, specialmente i cristiani conservatori, apparentemente presenta un dilemma etico, come le cellule devono essere raccolte da un embrione umano.

Considerazioni

Secondo l'edizione del 27 gennaio 2008 del "Nature Biotechnology", ricerca sulle cellule staminali fetali non deve presentare un serio dilemma etico perché le cellule sono raccolte solo da embrioni non considerati valido da cliniche per la fertilità. Questi embrioni vengono in genere eliminati.

Usi terapeutici

Dovuto in parte al divieto dell'amministrazione Bush l'uso di fondi federali per la ricerca sulle cellule staminali embrionali, cellule embrionali staminali terapie sono rimasti considerevolmente indietro terapie con cellule staminali adulte. Secondo un articolo del 23 gennaio 2009 in "The Washington Post", anche se, dopo il Presidente Obama ha revocato il divieto nel gennaio 2009, le prime sperimentazioni umane usando le cellule staminali embrionali cominciarono. Otto-dieci pazienti con lesioni del midollo spinale sono in trattamento con cellule staminali embrionali.


POTREBBE PIACERTI ANCHE