Primi segni di un gatto in gravidanza

Primi segni di un gatto in gravidanza

Un gatto in gravidanza, noto come una regina, può mostrare sia i cambiamenti di personalità e cambiamenti fisici. Queste modifiche diventerà sempre più evidente a circa tre settimane che seguono allevamento. L'età gestazionale media per un gatto è tra 60 e 67 giorni. Alcuni veterinari utilizzerà 63 giorni come il periodo medio di gestazione come essa equivale a un addirittura nove settimane di gravidanza.

Segni fisici

Il primo segno che un gatto è incinto è in genere che il gatto non più sarà vivendo cicli di calore. Cicli di calore si verificano ogni 10 giorni a 14 giorni, quindi se si fermano improvvisamente, questo è un indicatore che il gatto è incinto. Un altro segno fisico della gravidanza in un gatto è che i suoi capezzoli cresceranno a un colore rosato e inizieranno a gonfiarsi. Questo è il primo sintomo visivo che è possibile notare.

Aumento dell'appetito

Gatte gravide avranno solitamente un crescente interesse nel mangiare e il cibo, come ora sta mangiando non solo per se stessa, ma anche per un numero di cuccioli pure. Un altro sintomo che può presentarsi non è a differenza di umano malattia di mattina, dove una regina incinta può avere un attacco di nausea vomito o apparente. Questo può derivare dall'aumento il cibo che lei sta consumando, o potrebbe essere solo un effetto collaterale della sua gravidanza.

Allargamento addominale

Alcune regine incinte non mostrano molti sintomi di gravidanza fino al punto dove loro addome comincia a gonfiarsi. A volte segue la quinta settimana di gravidanza che suo addome inizierà per ingrandire, e continuerà a crescere fino a quando partorisce.

Cambiamenti di personalità

Ci sono due cambiamenti di personalità che potrebbe riscontrare un gatto incinto, ribaltamento si alla sua gravidanza. Il primo è un aumento nel suo affetto, e la seconda è attività di nidificazione. Potete trovare suo comportarsi affettuosamente e più che normale, o chiedere l'elemosina per l'attenzione più spesso del normale. È inoltre possibile visualizzare il suo inizio a nidificare ricercando posti riservati e tranquillo, dove lei può partorire.

Diagnosi clinica

Ci sono due modi principali per diagnosticare la gravidanza in un gatto attraverso un veterinario, che sono la palpazione dell'addome e l'ecografia dell'addome. Il veterinario può utilizzare palpazione dell'addome per sentire i feti premendo delicatamente sulla cavità addominale tra i 17 e i 20 giorni di gravidanza. Più presto la seconda settimana della gravidanza, un veterinario può utilizzare ultrasuoni per rilevare i feti nel gatto. Battiti cardiaci per i feti possono essere rilevati mediante ultrasuoni già nella terza settimana di gravidanza.


POTREBBE PIACERTI ANCHE