Più piccolo tipo di squalo

Lo squalo più piccolo del mondo è detta Squalo lanterna nano, Etmopterus perryi. Secondo l'Istituto Smithsonian, lo squalo lanterna nano originalmente è stato scoperto nel 1985 al largo la costa caraibica della Columbia. A una lunghezza che è più piccola di mano dell'uomo, lo squalo lanterna nano non cresce più di 21 centimetri.

Descrizione fisica

Lo squalo lanterna nano è descritto come avente una testa appiattita, compreso il muso. Il corpo di colorazione varia da luce a medio-leggeri colori, ma è caratterizzato da macchie scure o striature che gli conferiscono un contrasto di luce e buio. La forma del corpo è snello e lungo in proporzione alle sue pinne, che sono grandi per la dimensione corporea dello squalo. Denti affilati come rasoi esistono nella piccola bocca dello squalo, e gli occhi sono impostati in modo proporzionale su entrambi i lati del muso.

Dimensioni

La dimensione dello squalo lanterna nano è tra 16 e 21 centimetri. Alla maturità i maschi per una lunghezza totale approssimativa di 16 o 17,5 centimetri, mentre Squalo lanterna nano adulto femmina media circa 15,5 centimetri. Femmina gravid Squalo lanterna nano può crescere a 19 o 20 centimetri di lunghezza totale. Quando la Nato, gli squali sono tra 5 e 6 centimetri di lunghezza.

Ambiente

Nano Lanterna squali si trovano in acque profonde, con un intervallo di profondità marine di 283 a 439 metri. Acque qui sono scure, che assicurano una certa protezione dai predatori. La posizione geografica di questi squali è fuori del litorale di Colombia e Venezuela, nel Mar dei Caraibi.

Minacce

Predatori naturali del mare, come grossi pesci, calamari e altri animali marini che dimorano nelle acque profonde, rappresentano una minaccia per questi piccoli squali. Pesca al largo del litorale di Colombia e Venezuela non è una minaccia nota per lo squalo lanterna nano, perché le loro piccole dimensioni non devono di un sacco di uso per i pescatori.


POTREBBE PIACERTI ANCHE