Parental Advisory Sticker storia

Parentali advisory adesivi avvertono i consumatori che musica CD contengono testi espliciti o immagini che sono considerati inappropriati per i bambini. L'idea per gli adesivi ha iniziato nel 1984 con Tipper Gore, ex moglie dell'allora senatore Al Gore e il musicista funk-rock Prince. Gore comprato l'album, "Purple Rain," per sua figlia di 11 anni e fosse spaventato dalla testi sessualmente caricati del principe. Ha chiamato un paio di amici, tutte le mogli dei politici di Washington potenti e le donne ha deciso di domanda di responsabilità da parte dell'industria di registrazione.

Padre Music Resource Center

Gore e altri membri del gruppo ha lanciato i genitori Music Resource Center (PMRC) nel 1985. Secondo i membri PMRC, musica era minando i legami familiari e valori e promuovendo una cultura nichilista di violenza e sfruttamento. Ogni volta che le statistiche hanno mostrato un'escursione nel crimine, PMRC legata alla musica. Il gruppo si è alleato con l'associazione nazionale genitori-insegnanti e chiesto la Recording Industry Association of America ad adottare un sistema di voto simile a quello utilizzato per classificare i film. L'organizzazione ha voluto anche la RIAA di stampare testi sulle copertine degli album, tasso di concerti e di riconsiderare contratti con gli artisti e band cui musica glorificato sesso e violenza.

Udienza del Senato

Incoraggiato dal sostegno pubblico e il potere dai loro legami a Capitol Hill, la PMRC convinto il Senato di tenere un'audizione sul tema "musica porno." Membri PMRC testimoniano e mirati musica heavy metal e la sua celebrazione del sesso, suicidio e violenza. Gore si è espresso per un sistema di etichettatura con voti graduate. Musicisti che si opponevano etichette e voti radunato dietro Frank Zappa, che ha sbattuto la censura e chiamato i membri PMRC "Mogli del grande fratello". Zappa ha sostenuto che voti e consultivi adesivi erano una violazione del primo emendamento che avrebbe fatto male la qualità della musica e fare ben poco per proteggere i bambini.

Etichette consultiva parentale

Entro la fine del 1985, la RIAA ha deciso di adottare le etichette consultiva parentale. Grandi rivenditori come Wal-Mart ha rifiutato di stock album con un'etichetta consultivo parentale e artisti rap e heavy metal ha visto loro calo di vendite record. Anche se l'applicazione di RIAA del programma adesivo era lax, Stati e comunità spesso ha assunto il ruolo di esecuzione. Musicisti accusato RIAA di compromettere l'integrità artistica per guadagnare il favore con il Congresso, che è stato esaminato un disegno di legge fiscale nastri vuoti e apparecchiature di registrazione. La legislazione doveva compensare le case discografiche per i profitti perditi attraverso clienti copia e la distribuzione di musica.

Problemi

Fin dall'inizio, adesivi consultivi parentali sono stati una guida irregolare per i genitori. I record non sono schermati con pannelli indipendenti e valutati secondo criteri obiettivi. Musicisti e registrazione aziende decidono quale album o singoli dovrebbero portare un adesivo. Musica con forte contenuto ha colpito gli scaffali senza parental Advisory mentre adesivi sono stati allegati agli album senza oscenità o riferimenti al sesso o violenza. Rivenditori anche spesso ignorano gli adesivi. Un sondaggio del 2009 dalla Federal Trade Commission ha mostrato il 64 per cento dei minori non ha avuto problemi comprare i CD con un avviso per i genitori. Ancora, il sistema si sta muovendo in avanti e consultiva etichette sono state adottate per video e musica on-line dei mercati.


POTREBBE PIACERTI ANCHE