La storia della danza del ventre egiziano

La storia della danza del ventre egiziano

Danza del ventre è uno stile che è stato progettato per il corpo femminile, enfatizzando i movimenti nelle zone petto, stomaco e l'anca. Ci sono molti folk e stili classici che combinano elementi di diverse culture. Mentre è considerato una forma d'arte esotica, ci sono molti posti che insegnano danza del ventre oggi. Le versioni della storia della danza del ventre differiscono tra alcuni di questi luoghi.

Origine

Gli esperti pensano che danza del ventre ha avuto origine in Medio Oriente, del Mediterraneo e l'Africa. Alcuni teorizzano che la danza era legata alla cultura islamica medievale e antica Spagna, mentre altri sostengono che si trattava di un rituale di fertilità per aiutare le donne incinte durante il parto (Vedi risorse).

Nomi

Gli Arabi la chiamarono raqs sharqi, mentre i turchi chiamarono oryantal dansi, che significa approssimativamente "danza orientale esotico". I francesi chiamarono danse du ventre, che significa danza dello stomaco (Vedi risorse).

Abbigliamento

La storia della danza del ventre egiziano

L'abbigliamento che le donne indossano mentre balla viene chiamato bedlah (arabo per "seme") ed è stato adottato dagli egiziani nel 1930 (Vedi risorse).

Raffigurazioni

I dipinti tomba egizia raffigurata danzatrici del ventre del XIV secolo a.c., mentre la pittura miniatura persiana raffigurato anche danzatrici del ventre durante i secoli XII e XIII (Vedi risorse).

Censura

Artisti romantici nei secoli XVIII e XIX interpretato la danza come fatto solo da donne in harem dell'Impero ottomano. Nel corso del 1950, danza del ventre è stato proscritto in Egitto; Tuttavia, questa legge è stata abrogata dopo una protesta pubblica, con la condizione che le danzatrici del ventre non mostrano loro stomaci (Vedi risorse).


POTREBBE PIACERTI ANCHE