La storia dell'arte di Salvador Dali

La storia dell'arte di Salvador Dali

Salvador Dali, un artista spagnolo di inizio ' 900, è associato con il movimento surrealista, sebbene fosse stata fondata molti anni prima di Dali è diventato un artista popolare. Surrealismo è stato interessato che esprimono il funzionamento della mente inconscia e il processo di pensiero presumibilmente superiore.

Vita/formazione iniziale

Dali è nato l'11 maggio 1904 a Pyrenees cittadina di Figueres, Spagna. Egli ha iniziato a ricevere lezioni private d'arte all'età di dieci. All'età di 18, Dali ha iniziato a studiare presso la scuola di belle arti a Madrid dove ha sperimentato con gli stili della pittura cubista di Dada. La sua prima esposizione pubblica si è verificato nel 1919 al Teatro Municipale di Figueres. Fu in questo periodo che iniziò un'appassionata amicizia con il poeta Federico Garcia Lorca. Nel 1926, Dali fu espulso dalla scuola di belle arti.Si recò a Parigi e incontrato Picasso attraverso Joan Miro, un artista e un amico comune.

Introduzione al Surrealismo

La storia dell'arte di Salvador Dali

Nel 1929, Dali si unì un gruppo surrealista di artisti che vivono in Montparnasse. I surrealisti apprezzate capacità di Dali di toccare in sua mente inconscia per creare la sua arte. Pittura di Dalì 1931, "La persistenza della memoria," è uno dei pezzi più ben noti surrealisti. Nel mese di agosto dello stesso anno, Dali met Gala, un immigrato russo che sarebbe stata sua moglie di futuro.

Politica

Con l'inizio della seconda guerra mondiale, artisti in tutto il mondo è diventato sempre più politici. Dalì e Gala ora comodamente vivevano negli Stati Uniti, e non erano politicamente attivi. Artisti come André Breton vilipeso Dali per la sua apparente apatia. Spesa suoi anni più tardi in Catatonia - governato da Franco al momento-- ulteriormente irritato i gruppi più radicali degli artisti. Come tale, la sua popolarità waned nei suoi ultimi anni.

Temi/simboli nell'arte di Dali

La storia dell'arte di Salvador Dali

Dali era estremamente interessato alla psicologia freudiana e suoi simboli spesso utilizzati nei suoi dipinti..--tra cui rappresentazioni del fallo, il complesso di Edipo e il mito di Narciso. Corna di rinoceronte sono simboli della castità. Le formiche rappresentano la morte. I suoi orologi limpidi rappresentano il potere del tempo e la voglia di trasgredire quel potere. Dali utilizzato anche simboli religiosi cristiani.

Opere in altri mezzi

Oltre ai suoi dipinti, Dali produsse due film, "An andalusa Dog" nel 1928 e "The Golden Age" nel 1930. Entrambi sono considerati opere famose del cinema surrealista. Ha lavorato con Alfred Hitchcock sul film "Spellbound". Nel 1942, ha pubblicato "The Secret Life di Salvador Dalì," un'autobiografia. Dali ha inoltre collaborato con molti famosi fotografi e designer.


POTREBBE PIACERTI ANCHE