La definizione delle competenze Non Cognitive

La definizione delle competenze Non Cognitive

A volte, gli studenti e i professionisti più persistente, auto-disciplina, adattabile e affidabile sovraperformare quelli con maggiore abilità conoscitive, secondo James J. Heckman e Alan B. Krueger nel loro libro disuguaglianza in America. Competenze cognitive non includono competenze interpersonali, persistenza, comunicazione e altre competenze "soft" che non sono oggettivamente misurati. Alcuni individui non si sviluppano queste abilità presto nella vita. Ma Fortunatamente, queste abilità possono essere apprese.

Definizione

Competenze cognitive non sono tutte le abilità che non sono conoscitive, quali memoria, attenzione, pianificazione, linguaggio e capacità di pensiero. Competenze cognitive non includono la maturità emotiva, empatia, capacità relazionali e comunicazione verbale e non verbale. Competenze cognitive non influenzano il comportamento generale di una persona. Ad esempio, un infermiere che è in grado di facilmente i pazienti comfort ha competenze non cognitive.

Cognitiva vs Non Cognitive

Competenze non cognitive spesso non sono misurabili, a differenza di abilità cognitive, che gli educatori possono misurare obiettivamente con test. Di conseguenza, gli educatori possono avere un momento difficile valutare competenze non cognitive e aiutare gli studenti a sviluppare queste competenze. Coloro che sviluppano competenze non cognitive sono più probabilità di sviluppare abilità cognitive, ma non necessariamente l'altro senso intorno, secondo la disuguaglianza in America.

Competenze non Cognitive nei luoghi di lavoro

Le abilità sociali sono competenze non cognitive che svolgono un ruolo importante nei luoghi di lavoro e sono spesso richiesti dai datori di lavoro. Abilità non cognitive efficaci tendono a portare a salari più alti ed ha fatto diminuire gli incidenti di comportamenti a rischio fra gli individui. I bambini che hanno sviluppato competenze non cognitive sono più avventuroso e aperta all'apprendimento, secondo Judy Cameron dell'Oregon National Primate Research Center.

A differenza di competenze specifiche che possono solo aiutare i lavoratori in un tipo di posto di lavoro, come la capacità di risolvere le auto, competenze non cognitive aiutano i lavoratori in tutti i luoghi di lavoro. Tuttavia, alcuni luoghi di lavoro valore competenze non cognitive più di altri. Ad esempio, competenze non cognitive sono più importanti per venditori che sono per i lavoratori della catena di montaggio, secondo lo studio "Competenze Non Cognitive, successo sociale e risultati nel mercato del lavoro."

Lo sviluppo di competenze Non Cognitive

I genitori sono più capaci di aiutare i bambini a sviluppare competenze non cognitive di chiunque altro. Sforzi compiuti dai genitori aiutare i bambini con le loro abilità cognitive più nelle fasi precedenti e con le loro abilità non cognitive nelle fasi successive della vita. Competenze non cognitive del bambino cambiano come l'individuo passa attraverso la sua vita. Competenze cognitive non sono più semplici da sviluppare nell'adolescenza di abilità cognitive. Competenze cognitive non sono parzialmente innata e basato fuori intervento familiare. Tuttavia, possono essere sviluppate competenze non cognitive sia attraverso l'apprendimento intenzionale e attraverso la pratica o esperienza.

Disuguaglianza

Alcune delle competenze non cognitive molto apprezzate dai datori di lavoro sono abilità interpersonali, capacità di negoziazione e capacità di comunicazione. Quelli con scarse abilità non cognitive possono essere intrappolati. Non ricevono le opportunità economiche e sul posto di lavoro per sviluppare le loro competenze non cognitive, così diventano vulnerabili alla disparità sul posto di lavoro. Tuttavia, i lavoratori possono partecipare ad incontri sociali e sviluppare abilità interpersonali.

Attività sociali

Attività che possono aumentare la partecipazione degli studenti in eventi sociali può aiutare questi studenti a sviluppare più competenze non cognitive. Ad esempio, licei può offrire atletica, governo studentesco, dramma Club e altre attività extrascolastiche, per dare agli studenti maggiori opportunità di sviluppare competenze non cognitive.


POTREBBE PIACERTI ANCHE