La composizione di inchiostro di un calamaro

Calamari, insieme a molti altri cefalopodi, producono una sostanza come l'inchiostro scura come meccanismo di difesa. Questo inchiostro può essere rilasciato a discrezione del calamaro per creare una cortina fumogena che confonde i predatori e permette il calamaro a fuggire. Alcuni calamari possono anche utilizzare il loro inchiostro come un avvertimento per gli altri, o come un metodo di comunicazione.

Composizione chimica

Inchiostro di un calamari si compone principalmente di muco e melanina. La melanina è il pigmento che dona alla pelle un colore più scuro in esseri umani ed animali e colore per le lentiggini e i capelli. A seconda della specie, inchiostro del calamaro può contenere anche una varietà di aminoacidi come taurin e lisina, come pure della tirosinasi e la dopamina. La varietà di prodotti chimici provoca diverse specie avere colori diversi; Inchiostro Octopus tende ad essere nero, calamari sono più di un nero bluastro e l'inchiostro di seppia è più marrone.

Metodo di rilascio

L'inchiostro si svolge a sacs situato tra le branchie del mollusco cefalopode. Quando è minacciata, il calamaro può rilasciare le sacche e disperdere l'inchiostro con un getto d'acqua dall'imbuto del suo corpo. La nube si estende dietro il calamaro creando una grande macchia scura nell'acqua. Alcuni cephalopds hanno sviluppato inchiostro con una maggiore concentrazione di muco che mantiene la sua forma più a lungo nell'acqua. Questo tipo di rilascio di inchiostro serve come esca che acquista anche il calamaro tempo di fuggire.

Altre risposte a inchiostro

Inchiostrazione di alcune specie funge da un avviso ad altre specie nella zona. Quando osservate in cattività, gli scienziati hanno notato comportamenti irregolari di calamari vicini quando l'inchiostro è stato rilasciato. Anche se molte speculazioni abbondano, la composizione chimica varia ampiamente richiede ulteriori indagini per confermare le teorie.

Altri usi per inchiostro

Nero di seppia è ampiamente utilizzata in ambito culinario. L'inchiostro viene utilizzato per colorare la pasta e riso e dare al piatto un sapore unico. Inchiostro che è raccolto per la cucina in genere proviene da cefalopodi morti così contiene muco. È anche possibile utilizzare l'inchiostro come inchiostro per la scrittura, anche se questa necessità non è stata presente fin dai tempi antichi. Alcuni artisti hanno sperimentato usando l'inchiostro per la pittura, e una piccola popolazione ha provato a usare l'inchiostro nei tatuaggi.


POTREBBE PIACERTI ANCHE