Informazioni su giapponese Charvel

Anche se il marchio Charvel Chitarre era originariamente fondata a Azusa, California e reso celebre da musicisti americani come Eddie Van Halen e Warren DeMartini, molte delle loro chitarre più popolari e di valore per data sono la breve durata e modelli Charvel giapponese fatto estremamente rari costruita tra il 1986 e il 1991. I modelli Charvel giapponese importati di questo periodo sono tra le qualità più alta e più ricercate Chitarre in più di Charvel di 30 anni di storia e sono considerati preziosi oggetti da collezione per gli appassionati di chitarra in tutto il mondo.

Storia

Dopo Grover Jackson ha venduto Charvel alla società di produzione giapponese AMIC nel 1989, tutte le chitarre Charvel sono state costruite in fabbrica Chushin Gakki in Giappone fino al 1991. 1986, tuttavia, diversi modelli di Charvel giapponesi avevano già iniziato attirando l'attenzione in tutto il mondo per le loro specifiche di progettazione rigida e di alta qualità. Charvels tutti importati con bullone sul collo da questo periodo aveva notoriamente piastre collo timbrati con Fort Worth, Texas di AMIC, indirizzo, nonostante in realtà essendo stato costruito in Giappone.

Le due varianti di design più popolare di Charvel giapponese erano e sono tuttora il modello 4 e modello 6 Stratocasters. Il modello 4 e il modello 6 giapponese Charvels in primo luogo sono state introdotte nel 1986 e hanno alcune somiglianze evidenti, ma differiscono anche in diverse caratteristiche chiave.

Modello 4

L'originale modello 4 in primo piano un corpo in tiglio americano stile Stratocaster standard, tastiera in palissandro con 22 tasti, firma madre di Jackson di perla sharkfin intarsi e un tremolo Kahler 2300. A differenza della maggior parte delle altre chitarre al momento, conteneva la circuitazione attiva, che ha reso i suoi toni particolarmente adatto per la distorsione e l'overdrive utilizzato più pesante in generi come hard rock e heavy metal.

Modello 6

Il modello 6 una tastiera in palissandro con intarsi in madreperla sharkfin, elettronica attiva e il tremolo Kahler 2300, ma anche ha differito dal modello 4 nel suo corpo di pioppo, 24 tasti jumbo, manico in acero ultrasottile con collo-attraverso la progettazione e l'associazione selvaggiamente popolare intorno il collo e la testa motrice.

Dopo il 1986, il tremolo Kahler 2300 sono state eliminate dal modello 4 e modello 6 a favore il tremolo Floyd Rose con licenza Jackson JT-6 più stabile.

Modello 5 FX

Altri disegni di Charvel giapponese come il modello 5 FX e Charvel 750XL hanno anche tenuto sulla loro reputazione come chitarre di classe mondiale. Il design del modello 5 FX era quasi identico al modello 6, tranne che per la sua scala più piccola, la mancanza di sharkfin intarsi e l'assenza di un pick-up single coil secondo.

750XL

Il 750XL serie Classic di Charvel è stato prodotto per solo un anno nel 1989, rendendolo il più raro di tutte le chitarre Charvel giapponese. È stato costruito con un corpo di mogano, 24,75 pollici acero scala corta Gibson set collo, parti superiori ad archi, sharkfin inversa intarsi e associato tastiera in palissandro con paletta di corrispondenza. A differenza di altri Charvels giapponese, il 750XL è stato offerto anche con il tremolo Floyd Rose su licenza o l'ormai molto più raro fisso stringa-attraverso Ponte JT-390.


POTREBBE PIACERTI ANCHE