Il processo di saldatura ossiacetilenica Gas

Il processo di saldatura ossiacetilenica Gas

Ci è un numero di tipi diversi e diffusi di saldatura in esistenza oggi, ossiacetilenico essendo una delle più diffuse. Il processo di saldatura ossiacetilenica gas è relativamente semplice e semplice rispetto a molti altri tipi.

Definizione

Saldatura ossiacetilenica è un metodo di saldatura metalli insieme usando una fiamma di getto. La fiamma brucia una miscela di gas ossigeno e acetilene e brucia a circa 6.000 gradi Fahrenheit.

Sicurezza

Saldatura ossiacetilenica richiede abbigliamento lungo, protettivo, una maschera di saldatura per proteggere gli occhi della saldatrice e sufficientemente ampia area di lavoro a prova di fuoco.

Programma di installazione

Prima della saldatura, il saldatore deve montare l'impianto di perforazione della saldatura, selezionare una punta da utilizzare (a seconda delle dimensioni della fiamma desiderata) e pulire eventuali depositi di carbonio sulla punta a sinistra dopo l'ultimo utilizzo. Il saldatore quindi regola il regolatore dell'ossigeno a 10 libbre per pollice quadrato (psi) e il regolatore di acetilene a 5 psi, chiude entrambe le valvole gas, quindi a malapena apre la valvola di acetilene e accende il gas. Il saldatore quindi lentamente apre entrambe le valvole del gas, regolare la fiamma in modo che visualizzi una punta gialla e blu center base bianca.

Saldatura

Il saldatore si applica la fiamma al punto di connessione tra i due pezzi da saldare, riscaldamento loro fino a quando si scioglie una piccola porzione di ciascuno. Il saldatore quindi utilizza la pressione della fiamma per mescolare le piscine di metallo fuso, creando una saldatura.


POTREBBE PIACERTI ANCHE