Identificazione di fossili dei cefalopodi

Cefalopodi sono il gruppo di animali che include il polpo, seppie, calamari e il nautilus. Oggi si trovano in tutti gli oceani del mondo. Fossili dei loro antenati preistorici sono similarmente.

Origine

Cefalopodi risalgono al tardo periodo Cambriano, che durò dal 543 milioni a 490 milioni di anni fa. Hanno predati i pesci primitivi da diversi milioni di anni. Ci sono tre sottoclassi: i nautiloidea, il ammonoidea e i coleoidea.

Nautiloidea

Questa è la sottoclasse più antica e quello sviluppato nel periodo Cambriano. Esemplari in anticipo hanno avuti cellule a forma di cono. Ma come si sono evoluti, arrotolati gusci simili a quelli trovati sul nautilus di moderno-giorno ha iniziato a comparire.

Ammonoidea

Il ammonoidea apparve dal periodo Devoniano che iniziato 417 milioni anni fa al periodo Cretaceo, che durò fino a 65 milioni di anni fa. Loro gusci erano arrotolati in forma.

Coleoidea

I coleoidea prima apparizione nel periodo Devoniano, e loro parenti moderni includono le seppie familiare. Loro gusci erano solitamente dritti e in alcuni casi erano conchiglie interiore, così come sono in seppia.

Resti fossili

È la shell che si trova più spesso come un fossile. Le parti molli, la testa, tentacoli e il becco decomposto solitamente dopo la morte. Una specie di coleoidea conosciuto come beleminites, che hanno assomigliato ai calamari di oggi, aveva una guardia di cono-like all'estremità del corpo che è a volte fossilizzato.

Raro fossile dei cefalopodi

In rare occasioni, impressioni delle caratteristiche del morbido-tessuto sono conservate fossili di impronta. Un fossile di cefalopodi calamaro gigante attualmente in una collezione tedesca è considerato uno dei più completi. È in vendita con un prezzo di più di $17.000.


POTREBBE PIACERTI ANCHE