I vantaggi delle tecniche di Scattering di luce

Dispersione della luce è una tecnica utilizzata per la caratterizzazione di macromolecole e nano-particelle in una soluzione. I ricercatori usano tecniche di scattering di luce diverse a seconda della sostanza o prodotto chimico che gli scienziati hanno identificati attraverso metodi di analisi precedente. Dispersione della luce svolge un ruolo importante nel dimensionamento delle particelle a livello microscopico.

Non invasivo

Tecniche di scattering di luce non sono invasive, cioè che non hanno un effetto sulla sostanza sotto osservazione. Questo fattore impedisce la contaminazione. Contaminazione possa distorcere i risultati dello studio.

Preciso

Tecniche di scattering di luce sono molto precise, permettendo agli scienziati di ottenere misurazioni accurate della massa molare e la dimensione delle particelle. Talpa massa è la massa di una mole di sostanza. La mole è un'unità di misura. Tecniche di scattering di luce sono molto veloci, permettendo agli scienziati di effettuare analisi in modo efficiente.

Tecniche multiple

Ci sono diverse tecniche di dispersione della luce che tutti hanno diversi vantaggi. Le due tecniche di scattering di luce più comunemente utilizzate sono la diffusione della luce statica e dispersione della luce dinamica. Diffusione della luce statica esamina l'intensità di dispersione media risultante dall'angolo di dispersione. Dispersione della luce dinamica estrae il coefficente di diffusione delle particelle — la costante tra il flusso molare causata dalla diffusione a livello molecolare e la forza trainante che causa la diffusione — per trovare la dimensione delle particelle.

Modalità multiple

Tecniche di scattering di luce hanno anche due diverse modalità che i ricercatori possono scegliere: batch mode e modalità di flusso. Modalità batch è più facile da fare, mentre la modalità di flusso fornisce una risoluzione di livello superiore. Gli scienziati dovrebbero utilizzare più tecnologie di prestazioni per massimizzare le prestazioni. Varie tecniche analitiche sono complementari tra loro. Ultracentrifugazione analitica Mostra un'immagine ad alta risoluzione delle macroparticelle e nano-particelle, anche se è più costoso e richiede più tempo.

Studio microscopico movimento

Tecniche di scattering di luce permettono agli scienziati di studiare il movimento delle particelle microscopiche. Tecniche di scattering di luce sono ideali per caratterizzazione ottica e monitoraggio delle attività, ad esempio proprietà come elasticità e flusso di predizione.

Monitor gel, paste e materiali vetrosi

Tecniche di monitoraggio tradizionali non possono guardare particelle limitate in gel, paste e materiali vetrosi, poiché violano il presupposto di ergodicità. Il presupposto di ergodicità è che fatto il tempo medio è identico alla media ensemble. La media di ensemble è la media di una quantità di qualcosa che è una proprietà di un sistema a scala microscopica. Tecniche di luce-dispersione superare questa limitazione. Utilizzando un disco di vetro smerigliato di filatura, scienziati rimescolano un fascio in diversi modi ottici, cambiare la geometria di illuminazione.

Determinare la qualità delle proteine

Tecniche di luce-dispersione possono permettere agli scienziati di determinare la qualità delle proteine. Variabili, quali temperatura, nei pressi di sostanze chimiche, influenzano proteine. Tecniche di scattering di luce possono aiutare gli scienziati a capire come. Studiando le interazioni con proteine e questi elementi, gli scienziati possono comprendere le qualità delle proteine.


POTREBBE PIACERTI ANCHE