I diversi tipi di colonne greche

I diversi tipi di colonne greche

Architettura greca classica ha visto l'utilizzo di colonne come principali portanti ed elementi decorativi in molti edifici e monumenti. Diverse forme della colonna sono state utilizzate in diversi periodi dell'antica civiltà greca, con qualche sovrapposizione inerente allo sviluppo. Ogni tipo di colonna ha un proprio insieme di caratteristiche distinte, ma tutti condividono una comune struttura di tre pezzi e scopo architettonico.

Simbolismo della colonna greca

Colonne greche sono elementi strutturali portanti essenziali dello stile architettonico greco. Essi sono anche simboliche artistiche istruzioni che fanno riferimento alla credenza greca che l'individuo è significativo. Colonne del greco antico di tutti i tre disegni sono destinate ad imitare la forma umana. Le formule proporzionali sono state utilizzate per costruire queste colonne, che grosso modo corrispondono a quelli del corpo umano. Le proporzioni delle colonne doriche riflettono l'ideale greco antico della forma maschile. Le proporzioni delle colonne ioniche più ricorda da vicino la forma femminile ideale. Colonne corinzie sono una miscela dei due e sono progettate più come un riferimento alla natura nel suo complesso, come interpretato da loro capitali foglia-coperto, rispetto alla forma umana.

Colonne doriche

Colonna dorica design risale al periodo arcaico della storia greca antica. Le colonne in primo luogo è comparso nell'architettura greca durante il settimo secolo B.C. e raggiunto il loro apice con la costruzione del Partenone 200 anni più tardi. Le caratteristiche del capitello dorico includono 20 scanalature ugualmente formate e poco profonde che corrono la lunghezza dell'albero colonna conica, un semplice capitale in due pezzi e mancanza di una base. Un pezzo di transizione disco-come si siede tra il fusto scanalato e il echinus arrotondato sopra. La parte superiore del capitale, o abacus, la forma di un quadrato piatto su cui poggia il peso dell'edificio. Il rapporto altezza-larghezza per colonna dorica design si basa su una formula di 5.5 o 6 a 1.

Colonne ioniche

Colonna ionica design anche sorse durante il periodo arcaico dell'antica civiltà greca e fu portata nel periodo classico. Il modulo ha avuto origine nelle isole greche ed è stato adottato come un disegno architettonico nelle colonne ioniche del IV secolo A.C. tendono ad essere più alto di ordine dorico e sono identificabile dalle loro basi di due parti a forma di anello, i flauti di 24 o più profondi decorare l'albero e capitelli di scorrimento-superata. Colonne ioniche sono meno affusolato e più strette in modo uniforme rispetto a dorico, e il rapporto tra altezza e larghezza è basato su una formula che varia da 7 o 8-a 1.

Colonne corinzie

Disegno di colonna corinzia è venuto in primo piano durante il periodo tardo classico della storia greca antica. Colonne corinzie cominciarono ad apparire all'inizio del quarto secolo A.C. come elementi di decorazione di interni. Divennero ben presto la forma più comunemente usata nelle costruzioni greche, sia dentro che fuori. Colonne corinzie sono identificabili dalla loro altezza, la forma slanciata e la capitale ornato e la base. Il tipico rapporto tra altezza e larghezza per colonne corinzie è una formula di 10 a 1, che si traduce in una struttura elegantemente sottile. Capitelli corinzi sembrano sgorgare dalla cima dell'albero della colonna con foglie e arrotolato scorre che conduce fino ad un supporto piatto peso.


POTREBBE PIACERTI ANCHE