Film che hanno utilizzato la scrittura latina

Film che hanno utilizzato la scrittura latina

La Bibbia e la lingua latina sono legati per sempre. Il nuovo Testamento si svolge durante un periodo di supremazia romana antica Palestina; una delle più popolari traduzioni della Bibbia, del IV secolo Vulgata, è in latino. E latino, anche se in caso contrario una lingua morta, è stato mantenuto vivo fino ad oggi principalmente dal clero cristiano. Se sei un appassionato di Bibbia che ha anche un amore per il latino, probabilmente vi godrete film moderni che hanno legami con la lingua e la cultura di Latina e i temi e il testo della Bibbia.

La passione di Cristo

"La passione di Cristo," che è stato diretto da Mel Gibson, è focalizzata sulle ultime 12 ore della vita di Gesù Cristo. Il punto focale di questo film è emotivo e fisico di sofferenza che Gesù ha attraversato precede la sua crocifissione. La scrittura latina è stato inclusa per trasportare il pubblico all'epoca del film. Nella scena in cui Gesù è stato processato, Pontius Pilate, il governatore romano, dice "Ecce homo, una locuzione latina che significa"Ecco l'uomo". Queste parole si trovano nel nuovo Testamento in Giovanni 19:5.

Il sesto senso

"Il sesto senso" è un thriller popolare pubblicato nel 1999. Si tratta di psicologo infantile Malcom Crowe, che cerca di alleviare i problemi del suo paziente, Cole, che vede la gente morta. Nel film, Cole proferisce un'espressione latina per Malcom, "De profundis clamo ad te domine," che significa "Dalle profondità, grido a te, signore." Questa frase è l'inizio del Salmo 130.

La matrice

"The Matrix" tratta di programmatore e hacker Thomas Anderson, cui vita cambia dopo mistificante ammutinati aiutarlo a scoprire il suo vero carattere e scopo. Nel film, un significativo personaggio chiamato The Oracle ha un marmo con le parole latine "Temet Nosce" incisa su di esso. "Temet Nosce" significa "Conosci te stesso". Questa frase, spesso attribuita a Socrate, è echeggiata nel Salmo 139:23-24, quando David dice: "cerca di me, Dio e conosci il mio cuore; mettermi alla prova e conosci i miei pensieri ansiosi. Vedere se c'è qualche modo offensivo in me e guidami per la via eterna."

Il Boondock Saints

"The Boondock Saints" è di due fratelli che diventano vigilantes a Boston dopo aver involontariamente ucciso mafiosi russi. In una scena, le parole "mentre i malvagi stand confuso, chiamata me con i tuoi santi circondato" vengono scritti su un muro. La versione originale di questa frase è "Confutatis maledictis, voca me cum benedictis." Che viene dal canto religioso latino di Thomas de Celano il Dies Irae. La canzone è una riflessione su Luca 21.25-36, che è il Vangelo che utilizzato per la prima domenica di Avvento.


POTREBBE PIACERTI ANCHE