Fattori che possono influenzare la pressione e temperatura durante un esperimento

Fattori che possono influenzare la pressione e temperatura durante un esperimento

La sicurezza è l'aspetto più importante di qualsiasi processo chimico, soprattutto durante gli esperimenti in contesti educativi. Un modo per evitare un esperimento di diventare pericoloso è per assicurarsi che non genera troppo calore o pressione. Troppo di neanche può provocare reazioni di fuga, esplosioni e altri pericoli. Fortunatamente, con una buona comprensione della vostra reazione particolare e alcuni concetti fondamentali di chimiche, si può anticipare e mitigare eventuali pericoli.

Tipo di reazione

Un fattore importante è o meno la vostra reazione in realtà produce calore o pressione a tutti. Le reazioni che generano calore come sottoprodotto sono noti come esotermica. Le reazioni di combustione semplice, come la combustione del legno, sono un esempio evidente. Altre reazioni, che sono esotermiche, non sono così evidenti. Diluire acidi forti in acqua, per esempio, produrrà un sacco di calore. Reazioni che risultato in prodotti gassosi sarà, ovviamente, generano pressione e possono anche produrre calore. La reazione tra acqua e sodio metallico produce entrambi grandi quantità di gas idrogeno e calore.

Velocità di reazione

Ogni reazione avrà un tasso di set in cui si procede. Una reazione che si muove lentamente non è così pericolosa. Anche se che genera calore, l'energia può avere tempo per dissipare nell'ambiente circostante. Gas prodotto dalla reazione avrà anche tempo per sfogare fuori, supponendo che la reazione non è totalmente sigillata. Tassi di reazione sono aumentati da tre cose: la quantità di sostanze chimiche, la temperatura dei prodotti chimici e la presenza di catalizzatori. Prestare attenzione quando qualcuno di questi fattori è variare poiché il tasso di reazione potrebbe aumentare notevolmente, soprattutto con l'uso di catalizzatori.

Confinamento dei reagenti

Una reazione rinchiuso in un vaso di reazione chiusa ha una maggiore possibilità di generare una pressione eccessiva (e spesso anche calore). Questo è perché il gas, che vengono generati come prodotti di reazione, non può sfuggire e così si accumula all'interno di una nave. In molti casi l'aumento della pressione in realtà aumenta la velocità di reazione e quindi la reazione può rapidamente accelerare e produrre ancora più gas e più pressione. Un recipiente di reazione sigillati dovrebbe sempre avere qualche tipo di meccanismo di aiuti d'emergenza, che permetterà di gas a fuggire se la pressione diventa troppo alta.

Scala di reazione

In molti casi, la quantità di calore e pressione prodotta da una reazione sarà direttamente proporzionale alla quantità di prodotti chimici reagendo, che significa che se si raddoppia la quantità di sostanze chimiche, si produrrà il doppio della quantità di calore o pressione. A volte, tuttavia, più prodotti chimici producono più calore, che a sua volta aumenta la velocità di reazione, aumentando la scala di una reazione e possibilmente con conseguente un tasso notevolmente migliorato della produzione di calore e pressione. Questo fenomeno ha provocato una serie di catastrofi industriali.


POTREBBE PIACERTI ANCHE