Fatti sull'Habitat degli elefanti

Gli elefanti si trovano ampiamente in tutta l'Africa e nella parte meridionale, orientale e sud-est dell'Asia. Elefanti africani vivono in una varietà di habitat tra cui foreste tropicali, praterie, savane e foreste. Elefanti asiatici in genere abitano solo foreste tropicali. Ogni habitat ha caratteristiche specifiche che lo rendono unico e una casa favorevole per gli elefanti.

Pascolo

Praterie sono grandi aree aperte di erba con alberi molto scarsamente distribuiti, se presente. Queste aree sono estremamente ricco di sostanze nutritive del terreno, che è eccellente per la coltivazione di erbe. Grandi mammiferi, come elefanti, spesso pick praterie come aree di pascolo, che inibisce l'introduzione di alberi e arbusti. Siccità e incendi anche aggiungono a questa mancanza di vegetazione.

Savana

Savane sono molto simili alle praterie; Tuttavia, essi hanno alberi sparsi. Savane passano attraverso stagioni sia secche e delle piogge, che tendono ad essere molto distinti. In genere, la stagione delle piogge va da ottobre a dicembre e da marzo a giugno. Stagione secca è la più lunga, in esecuzione da giugno a novembre, con qualche sovrapposizione delle stagioni durante il mese di transizione di ottobre.

Woodland

Boschi sono aree coperte di arbusti e alberi. A differenza di foreste, hanno un baldacchino aperto che permette alla luce di filtrare attraverso le cime degli alberi. Woodlands forniscono un'ampia varietà di vegetazione per gli elefanti di includere nelle loro diete. Boschi e terreni forestali costituiscono quasi il 22 per cento del continente africano.

Foresta tropicale

Foreste tropicali si trovano vicino all'equatore e hanno due stagioni ben distinte. Hanno una stagione secca e delle piogge e sono esposti a 12 ore di luce del giorno, che non cambia molto con i cambiamenti stagionali. Ci sono diverse specie di alberi e arbusti trovati nelle foreste tropicali, coperto da un baldacchino denso di treetops che consentire la penetrazione di luce solare poco.

Migrazione

Gli elefanti migrano annualmente, in genere all'inizio della stagione secca, per trovare le condizioni più favorevoli e più abbondanti forniture di acqua. Mandrie di elefanti spesso seguono le stesse rotte di migrazione ogni anno. Migrazione consente un tempo adeguato per habitat sgomberato a ri-crescere la vegetazione che gli elefanti mangiano durante il pascolo. Quando mandrie migrano torna a questi habitat durante la stagione delle piogge si è sviluppati recentemente flora su cui nutrire.

Perdita di habitat

Gli elefanti hanno perso diversi habitat ai cambiamenti climatici e popolazione umana dal mid-1900s. Gli esseri umani sono costantemente in espansione e prendendo su aree che sono ospita anche animali selvatici, come gli elefanti. Molti piccoli animali come uccelli e insetti possono trasferirsi in altri settori; Tuttavia, gli elefanti sono molto grandi e non hanno il lusso di delocalizzazione: cambiamenti climatici hanno anche avuto un impatto sugli habitat disponibili elefante. Climi sono progressivamente diventati molto più calde e asciutte, rendendo difficile per il fogliame sopravvivere. Gli elefanti sono dipendono da erbe, alberi e arbusti per gran parte della loro dieta, rendendo il persistere di fogliame estremamente importante per la loro sopravvivenza.


POTREBBE PIACERTI ANCHE