Fatti di anime

Fatti di anime

Anime è qualsiasi animazione che proviene nel Giappone. Anime comprende una varietà di stili e tecniche, tra cui animazione tradizionalmente trafilati e tecniche di animazione di computer più recenti. Oggi, anime è popolare in Giappone, ma ha anche sviluppato un seguito internazionale in molti paesi, compresi gli Stati Uniti.

Storia remota

Il primo pezzo noto di anime risale al 1917. È un breve cartone animato da un animatore anonimo che racconta una storia con associazioni culturali giapponesi, vale a dire una commedia che coinvolge un guerriero samurai. Questo risale anime come leggermente più giovane delle tradizioni di animazione di Europa e America, che erano probabilmente influenti agli animatori giapponesi primi. Nel 1933, Kenzō Masaoka prodotto "Chikara a Onna no Yo no Naka," che era il primo pezzo di anime a utilizzare il sonoro sincronizzato, seguendo talkie Walt Disney "Steamboat Willie" da 4 anni.

Stile

È difficile definire anime in termini di stile, dal momento che esso incorpora così tanti modi diversi di visualizzare immagini animate. Nella sua forma più tradizionale, anime assomiglia americano animazione ed è cresciuto in termini di realismo durante il ventesimo secolo. Tuttavia, a volte è anche molto più stilizzato e anime si basa su modelli sovrapposti o la scala di oggetti piuttosto che le nozioni occidentali di prospettiva per definire uno spazio tridimensionale. In questo modo, anime è influenzato dall'arte classica giapponese come i dipinti di scorrimento acquerello o inchiostro.

Evoluzione

Come anime è cresciuto in un fenomeno mondiale nel corso del Novecento, materia tradizionale giapponese fu gradualmente sostituito dalla più ampia narrazione che potrebbe essere apprezzato da un pubblico più vasto. L'avvento della televisione negli anni 1950 ha dato anime un nuovo sbocco, e alcuni dei più noti personaggi anime sono in realtà da programmi televisivi serializzato. Anime è cresciuto anche in termini di realismo, in parte a causa di nuove tecniche per riprodurre immagini, soprattutto tramite computer per aggiungere complessità.

Cifre chiave

Il primo animatore giapponese con un'opera a lui attribuita è Oten Shimokawa, che ha fatto "Imokawa Mukuzo Genkanban no Maki" nel 1917. Nel tardo-1910, Kitayama Seitaro fondato il proprio studio di animazione in Giappone e sperimentato molte tecniche, tra cui il riutilizzo di immagini di sfondo. Studio di Seitaro ha generato un'intera generazione di praticanti di anime che comprendeva Noburo Ōfuji, Murato Yosuji e Kimura Hakuzan. Oggi, molti dei più noti animatori giapponesi moderni sono prodotti dello studio Toei, che è stata fondata nel 1948. Essi comprendono Go Nagai, Hayao Miyazaki e Yoichi Kotabe.

Franchising e film chiave

Una delle più importanti opere di anime era "Akira", che è stato rilasciato a livello internazionale nel 1989. Distribuito dalla Orion pictures e diretto da Katsuhiro Otomo, "Akira" presente nell'anime all'attenzione del grande pubblico americano. Nel 1985, Studio Ghibli è stato fondato da Hayao Miyazaki e Isao Takahata, che sarebbe loro stessi diventare noto a livello internazionale. Oggi, Miyazaki è tra gli animatori più famosi del mondo, famoso per i suoi film come "Il mio vicino Totoro," "Castle in the Sky", "Princess Mononoke" e "Ponyo."


POTREBBE PIACERTI ANCHE