Effetto della religione sull'arte europea

Effetto della religione sull'arte europea

Nei primi giorni del cristianesimo, arte religiosa europea era in gran parte fatto in stile bidimensionale ed espresso idee e credenze che ha seguito da vicino la dottrina della Chiesa. Fu durante questo periodo di tempo che la religione cristiana ha avuto la maggiore influenza sull'arte del giorno.

Soldi

Durante il Medioevo e gotiche ere la Chiesa era abbastanza ricco e influente, così è stato in grado di offrire un sacco di soldi per un pittore di talento. Di conseguenza, la maggior parte dotati artisti solitamente finiti per creare dipinti per la Chiesa.

Architettura e pittura

Poiché lo spazio interno di una chiesa o Cattedrale era spesso enorme, dipinti che sono stati visualizzati in questi luoghi ha dovuto essere piuttosto grande, in modo che essi potrebbero essere visti da tutti che sono entrati lo spazio sacro.

Qualità narrativa

Durante il periodo di massimo splendore dell'arte religiosa, pittura ha preso su una qualità narrativa, perché in realtà, i dipinti divennero un'interpretazione visiva della Bibbia e una rappresentazione delle icone religiose dell'epoca.

Cattolicesimo

Durante il Medioevo al Rinascimento, pittura e scultura nell'Europa meridionale, dove il cattolicesimo è prevalso, ha preso su una qualità diversa da dipinti e sculture che sono stati creati nel nord Europa. Temi religiosi erano sicuramente molto più comuni nella regione meridionale.

Sviluppo della figura

La rappresentazione della figura nella forma tridimensionale avanzata rapidamente durante le ere gotici e rinascimentali, parzialmente dovuto la richiesta di riproduzioni realistiche di figure religiose storiche e nobiltà vivente. Anche durante questo lasso di tempo, c'era un movimento via da arte puramente religiosa.


POTREBBE PIACERTI ANCHE