Effetti collaterali di clindamicina in felini

Effetti collaterali di clindamicina in felini

Clindamicina è un antibiotico prescritto ai felini che sopprime la crescita della proteina e sintesi per inibire i batteri. Ha una gamma ristretta di uso ed è spesso prescritto ai gatti per trattare le infezioni batteriche che colpiscono la cavità orale, delle vie respiratorie, pelle e ossa. Questo antibiotico può essere ottenuto soltanto con prescrizione di un veterinario. Questo farmaco è considerato generalmente sicuro ed efficace, ma gli effetti collaterali possono verificarsi in alcuni animali.

Diarrea

Felini prendendo Clindamycin potrebbero verificarsi diarrea. Se un felino avere diarrea, è importante esaminare la loro materia fecale per assicurarsi che non esiste nessun sangue in essa e per assicurarsi che non è troppo acquoso, dice Vet Info.

Cistifellea

Infiammazione autoimmune che interessa la cistifellea è un effetto collaterale di clindamicina. Se questo effetto collaterale diventa estremo, la cistifellea può diventare estremamente gonfi. Quando si verifica questo gonfiamento estremo, la cistifellea non può funzionare correttamente e può causare degli organi circostanti a non funzionare correttamente o, dice Vet Info.

Altri effetti collaterali

Alcuni gatti che stanno assumendo questo antibiotico sperimenteranno vomito. Può verificarsi anche una diminuzione dell'appetito, secondo posto di Pet.


POTREBBE PIACERTI ANCHE