Differenza tra densità ottica & assorbanza

Differenza tra densità ottica & assorbanza

La "densità ottica" termini e "assorbanza" sono usate per caratterizzare la trasmissione della luce attraverso gli oggetti. I due termini sono usati in modo intercambiabile per definire la stessa quantità, e non c'è alcuna differenza tra di loro. Non occorre confondere assorbanza con assorbimento, come questi rappresentano diversi processi fisici sottostanti. Assorbimento si riferisce all'assorbimento della luce che passa attraverso il materiale, mentre assorbanza include effetti di dispersione e riflessione pure. Assorbanza o densità ottica sono quantità matematiche, che sono calcolate su una scala logaritmica.

Intensità degli incidenti

Per calcolare l'assorbanza o densità ottica, la prima quantità uno ha bisogno è l'intensità della luce incidente. Intensità della luce è generalmente definito come il numero di fotoni di luce passando attraverso un'unità di superficie per unità di tempo. Un fotone è una particella di luce come, secondo la fisica quantistica, la luce viaggia sotto forma di particelle chiamate fotoni. Questa quantità è definita dalla sorgente luminosa e, se non è già noto, può essere misurata utilizzando un contatore di fotoni.

Intensità trasmessa

La seconda quantità bisogna calcolare l'assorbanza è l'intensità della luce trasmessa..--l'intensità della luce dopo che è passata attraverso il materiale. Questa intensità dovrebbe avere la stessa unità di misura come l'intensità della luce incidente. Può essere misurata usando un dispositivo, ad esempio un contatore del fotone di misurazione di intensità.

Metodo base 10 Log

Un modo per calcolare l'assorbanza è il metodo naturale di log in cui uno usa la formula: A = log(I0/I). Qui A è l'assorbanza, log è il log di base 10, I0 è l'intensità della luce incidente, e I è l'intensità della luce trasmessa. Questo è il metodo più ampiamente usato di calcolo assorbanza o densità ottica.

Metodo naturale Log

Un altro metodo utilizzato per calcolare l'assorbanza è il metodo di logaritmo naturale, nella quale A = ln(I0/I). Come prima, A è l'assorbanza, ln è il logaritmo naturale, I0 è l'intensità della luce incidente e I è l'intensità della luce trasmessa.


POTREBBE PIACERTI ANCHE