Detti famosi Maya Angelou

Maya Angelou è un ben noto nero poeta, autore, insegnante e conferenziere. È nato in Missouri nel 1928 e cresciuta in francobolli, Arkansas. Suoi primi anni furono segnati dalla sua educazione religiosa, lotte di gara e traumi da molestie sessuali. Lei è diventato una madre single alle 16 e ha continuato a diventare un cantante, attivista politico e scrittore prolifico che è stata un modello di ruolo per molti.

Primi anni

Quando lei era 3, Angelou e suo fratello furono mandati a vivere con la loro nonna in Arkansas, dopo che i genitori divorziarono nel Missouri. Angelou è stata molestata dal fidanzato di sua madre quando lei aveva 7. Più tardi nella vita, ha detto, "se non avessi avuto mia nonna, che ha osato essere mio arcobaleno nelle nuvole, sarebbe stato solo un'altra ragazza sessualmente abusata, a piedi nudi, nera sulle strade dell'Arkansas."

Pregiudizio razziale

Angelou è cresciuto durante un tempo quando la discriminazione contro i neri era la norma. In realtà, era la legge nel sud. Ma ha perseverato dopo molte lotte, secondo Achievement.org. Guardando indietro sui suoi anni formativi, Angelou ricorda molte esperienze che hanno portato a queste parole: "autocommiserazione nelle sue fasi iniziali è come aderente come un materasso di piume. Solo quando si indurisce diventa scomodo." Anche lei è stata citata come dicendo: "Il pregiudizio è un fardello che confonde il passato, minaccia il futuro e rende inaccessibile il presente."

Esposizione internazionale

Primo marito di Angelou era un marinaio greco, Anastasios Angelopulos. Più tardi girò l'Europa come un esecutore di opera a metà del 1950, sposato un sudafricano e trasferito in Egitto nel 1960, ha studiato lingue straniere e fu coinvolto con il movimento americano di diritti civili dopo l'incontro con Malcolm X. Queste esperienze possono condurre lei allo stato, "È tempo per i genitori di insegnare ai giovani fin dall'inizio che nella diversità c'è bellezza e non c'è forza."

Anni più tardi

Dopo una lunga vita piena di lotte e le conquiste, Angelou guardò indietro sulle sue esperienze e tenuto la speranza per la gente dappertutto. "Sto sempre parlando della condizione umana e sulla società americana in particolare: cosa vuol dire essere umani, cosa ci fa piangere, cosa ci fa cadere e inciampare e in qualche modo salire e andare avanti dall'oscurità nell'oscurità e che tenebre in moquette"


POTREBBE PIACERTI ANCHE