Definizione dell'estetica nell'arte

Definizione dell'estetica nell'arte

Estetica riferirsi a principi filosofici, natura, espressione e la popolarità di bellezza. Attraverso i secoli, come l'arte si è evoluta, così, troppo, ha la definizione di estetica, per quanto riguarda arte. La vastità e complessità del campo dell'arte e l'individualità di opinioni rende definizione estetica il soggetto di molto dibattito. Tuttavia, periodi e culture sono comunemente usati per categorizzare estetica come si riferiscono all'arte di vari periodi, Paesi e persone. Secondo la Stanford Encyclopedia of Philosophy, "giudizio estetico" è definito come "lo studio dei valori sensoriali o sensori-emotivo, a volte chiamato sentenze di sentimento e di gusto".

Estetica antica

Mentre sono state trovate pitture rupestri che sono più di 17.000 anni, estetica per quanto riguarda arte antica si basa su otto antiche civiltà di greci, Romani, egiziani, mesopotamici, cinesi, persiani, Maya e indiani asiatici. I greci che venera la forma fisica erano di maggiore influenza sull'estetica in Occidente. Hanno sviluppato capacità artistiche per ritrarre la bellezza, grazia, anatomicamente corrette proporzioni e muscolatura. Completato i pensieri dei filosofi al momento, come Platone, che filosofato che oggetti di bellezza incorporato armonia, proporzione e l'unità.

Estetica modernista

Il modernismo è il nome dato al periodo dell'arte dal tardo 19 all'inizio del XX secolo. E ' stato un movimento di fuggire la realtà oggettiva dell'opera precedente, ha creduto che i fautori del modernismo, noto anche come Avant-Garde, mancava qualsiasi espressione artistica o interpretazione creativa. La rivoluzione industriale e la teoria della relatività in fisica portare progressivi artisti come Toulouse Lautrec, Paul Gauguin e Pablo Picasso a mettere in discussione l'interpretazione della realtà. Si sforzavano di ridefinire i concetti esistenti di bellezza nell'arte in modi molto radicali, spingendo l'espressione della forma e uso del colore a nuove altezze. Ciò è stata accolta con grande critica da conservatori realisti, che considerava l'arte brutto come il paesaggio al tempo, che, hanno creduto, era stato rovinato dal capitalismo industriale.

Estetica postmoderna

Il postmoderno estetico è detto di essere trovato nell'impatto e la sensazione dell'arte, in contrasto con il suo significato e l'interpretazione. E ' iniziato come un movimento architettonico che ha tentato di definire la perfezione come un minimalista armonia di forma e funzione, ma si è evoluto come artisti come Jackson Pollock e Mark Rothko ulteriormente ampliato espressionismo astratto.

Estetica di Performing Arts

Quando legate alle arti dello spettacolo, la definizione dell'estetica è radicata nella percezione del visualizzatore e pubblico. Come una definizione moderna, la necessità di presentare spettacoli nei formati interculturali e multilingue che globalismo di indirizzo e il più ampio pubblico possibile è al centro del dibattito estetico. In ballo, estetica riguarda l'espressione e la comunicazione delle emozioni.


POTREBBE PIACERTI ANCHE