Come testare oggetti d'antiquariato con una luce nera

Se sei un collezionista di oggetti d'antiquariato, allora si capisce l'importanza dell'autenticità. Un falso antico può danneggiare la vostra credibilità e costerà una grande quantità di denaro. Se si prevede di iniziare una collezione d'antiquariato, si dovrebbe utilizzare una luce nera per testare gli oggetti. Continua a leggere per imparare a testare oggetti d'antiquariato con una luce nera.

Istruzioni

• Acquistare una luce nera. Una luce nera produce una luce ultravioletta che molti materiali brillerà sotto.

• Prendere l'oggetto in una camera oscura con luce nera. Per testare oggetti d'antiquariato, è meglio prendere l'oggetto in una stanza dove non c'è nessuna luce esterna che interferisce con il test di autenticità.

• Testare il vetro su oggetti d'antiquariato. Risplendere la luce sui prodotti di vetro antico per scoprire che tipo di vetro è stato utilizzato in produzione. Vetro pressato si illumina di giallo sotto la luce mentre vetro verde dell'epoca di depressione si illuminerà anche sotto una luce nera.

• Utilizzare una luce nera opera d'arte. La luce nera è spesso utilizzata per capire se un pezzo d'arte è un falso o no. Più recenti vernice brillerà sotto una luce nera mentre vernici più anziani non rigetterà un bagliore.

• Esaminare i prodotti di carta dal passato. Prodotti di carta moderna brillerà quando messo sotto una luce nera. Fotografie e cartoline d'epoca non rifletterà qualsiasi luce.

• Scoprire se un oggetto è in ghisa. Molti giocattoli da primi anni del Novecento sono state fatte dal ferro di getto. Per autenticare questi giocattoli, una luce nera può essere utilizzata per verificare la vernice sull'oggetto.

Consigli & Avvertenze

  • È anche possibile utilizzare una luce nera per altre cose oltre a test d'epoca. Proprietari di una luce nera possono controllare la loro casa per i batteri o macchie per animali e leggere gli inchiostri invisibili.

POTREBBE PIACERTI ANCHE