Come si sviluppa la Parainfluenza canina?

Come si sviluppa la Parainfluenza canina?

Parainfluenza canina è un ceppo del virus che causa un'infezione respiratoria nei cani simili all'influenza negli esseri umani. Il virus è altamente contagiosa, che causa la malattia in 80 per cento dei cani esposti, secondo PetPlace.com e disperso nell'aria. Il virus si diffonde attraverso il contatto diretto con un cane infetto, suo scarico nasale o toccando superfici contaminate con il virus. Prevenire la diffusione di questa malattia potenzialmente grave di vaccinare il cane contro di esso.

Identificazione

Parainfluenza canina è un ceppo di virus specifici ai cani e non riguarda gli esseri umani o altri tipi di animali. Un membro della famiglia di virus Paramyxovirus è conosciuto anche come Influenza di tipo A o H3N8. Questo tipo di virus è stato scoperto negli Stati Uniti nel 2004, secondo PetMD. Il virus è visto in tutte le parti del paese ed è pensato per avere mutato da un ceppo di virus cavallo, secondo l'associazione medica veterinaria americana. Infezione con parainfluenza colpisce il sistema respiratorio di un cane, provocando starnuti, tosse, secrezione nasale, febbre, mancanza di appetito e letargia. Se notate che il vostro cane ha sintomi di parainfluenza, isolarlo dagli altri cani in casa e tenerlo chiuso per almeno una settimana, consiglia PetPlace.com.

Diffusione di Parainfluenza

Una volta che un cane si infetta con il virus di parainfluenza canino, ci vogliono da due a cinque giorni per il virus di incubare e per il cane a mostrare sintomi, secondo PetPlace.com. Perché il virus è in volo, stare con altri cani infetti nella stessa camera o posizione, senza toccare, possono diffondere la malattia. Un'altra forma di trasmissione si verifica quando gli esseri umani entrano in contatto con un cane infetto e diffondono il virus ad un cane sano toccando lei. Luoghi comuni di trasmissione includono strutture di imbarco, Canili, toelettatori, parchi per cani e puppy corsi di obbedienza. Se notate un altro cane tosse o starnuti, tenere il cane lontano da lei ed evitare il contatto con qualsiasi potenzialmente contaminati oggetti, quali attrezzi governare.

Malattia e trattamento

Una volta infettato, un cane solitamente esporrà i sintomi per una settimana fino ad un mese di tempo. La malattia di solito si risolve con il riposo e la cura di appoggio, compreso l'uso di un vaporizzatore per facilitare la respirazione del cane e suppressants di tosse. Nei casi più gravi, febbre alte come 106 gradi possono sviluppare, come possono infezioni batteriche, compresa la polmonite, fatale in 5-8 per cento dei casi parainfluenzali, secondo l'AVMA. Casi gravi di parainfluenza richiedono l'ospedalizzazione per amministrare gli antibiotici ed i liquidi endovenosi. Attualmente non esiste una cura per questo virus, anche se alcuni farmaci antivirali come il tamiflu e amantidine possono essere utile se utilizzato durante le fasi iniziali dell'infezione, secondo PetPlace.com.

Prevenzione

Evitare l'esposizione al virus parainfluenza canino per il vostro cane avendo il vostro veterinario a somministrare il vaccino intranasale contro di esso. Il vaccino parainfluenza è stato reso disponibile nel 2009, secondo PetMD e di solito è dato come parte di un vaccino di combinazione contro bordetella canino e l'adenovirus 2. Mentre il vaccino non può prevenire la malattia, riduce la sua gravità e il potenziale danno che può fare ai polmoni; Inoltre fa diminuire la lunghezza della malattia e il potenziale di diffondersi ad altri cani. Se siete venuti in contatto con un cane infetto, lavare indumenti e le mani prima di entrare in contatto con un altro cane. Disinfettare le superfici potenzialmente contaminate e oggetti con una soluzione di candeggina 10 per cento, consiglia PetPlace.com.


POTREBBE PIACERTI ANCHE