Come riscaldare elettricamente un filo

Un filo di riscaldamento elettrico può essere fatto attraverso l'allegato delle resistenze nel circuito di corrente al cavo di alimentazione. Quello che stai facendo è essenzialmente creando il proprio filo riscaldatore, che è specificamente realizzato per essere riscaldata. Ma a volte non è pratico per sostituire il cablaggio, pertanto è necessario modificare il circuito per aumentare il calore sprigionato. Questo richiederà qualche luce di saldatura e di alcuni lavori del circuito, ma è interamente fattibile dalla persona media.

Istruzioni

• Mettiti gli occhiali di sicurezza. Lavorerete con un saldatore e la saldatura può suscitare e volare. Rompere un pezzo di circuito piccolo cinque da cinque pin. Potrebbe non essere necessario molto spazio, ma si può sempre rendere la tavola più piccoli più tardi, che lo spazio può essere utile se questo è il vostro primo progetto.

• Selezionare due resistori marrone. Le resistenze sono color-coded per la quantità di resistenza vi forniranno, marrone, essendo il secondo più basso. Si consiglia di non utilizzare resistori sopra il livello del marrone per il solo scopo di calore crescente; è consigliabile utilizzare un filo riscaldatore dedicato in quella situazione.

• Mettere i perni di resistenza nel circuito, scivolando ogni filo nel suo foro. Piegare verso il basso un filo da ogni resistore sulla parte inferiore del circuito stampato e unirsi a loro insieme con un saldatore e qualche filo di saldatura.

• Striscia 1 pollice di filo ad ogni estremità. Saldare una estremità del filo ad uno dei fili gratuito resistore. Saldare un filo un altro sull'altro filo libero resistore e striscia di 1 pollice dalla sua estremità libera.

• Posto fine crudo metallo del filo per essere riscaldata sul terminale positivo della batteria. Nastro verso il basso per fissarlo. Posizionare l'estremità di metallo grezzo del filo saldato sulla scheda resistore al terminale negativo della batteria. Il filo si riscalderà a causa dell'aumentata resistenza nel circuito.


POTREBBE PIACERTI ANCHE