Come nutrire i semi dell'uccello per conigli

Conigli hanno specifiche esigenze alimentari per mantenere sana e vivere una vita lunga. Se avete un coniglio, alimentano una dieta equilibrata tra cui fieno, verdure e un piccolo numero di dolcetti al giorno. Consultare il vostro veterinario se il vostro coniglio ha una reazione negativa a qualcosa che mangia, come vomito o diarrea. Se si vuole nutrire il seme dell'uccello al tuo coniglio, considerare tutte le opzioni prima di procedere.

Istruzioni

• Procedere con cautela. Anche se alcuni proprietari di feed loro conigli una varietà di cibi, altri sostengono un regime dietetico specifico. Secondo RabbitWise Inc., si mai dovrebbe nutrire il vostro coniglio, qualsiasi grani o semi, come questi possono essere nocivi per la salute del coniglio. D'altra parte, Margaret Bartold del Club allevatori coniglio d'Angora nazionale nutre suoi conigli becchime ogni giorno. Se non siete sicuri su cosa per alimentare il vostro coniglio, consultare il vostro veterinario o allevatore locale coniglio.

• Trattare come una vera delizia. Considerare nulla di là di erba medica, fieno e mangimi per essere una delizia per il vostro coniglio coniglio. Questo significa che si dovrebbero solo dare questi alimenti a lui su una base occasionale. Cereali come il mais si trovano comunemente nei semi di uccello, e contengono un sacco di zucchero che può essere difficile per i conigli da digerire. Bartold feed suoi conigli un quarto di tazza di semi di uccello due volte a settimana come una vera delizia; altre prelibatezze devono essere somministrati solo in piccole dosi durante tutta la settimana.

• Guardate la reazione del coniglio. Se il tuo coniglio ha diarrea, vomito o perdita di appetito, questo potrebbe essere un segno che la sua dieta non funziona. Se si notano segni di problemi digestivi come questi, prendere dolcetti dalla dieta di coniglietto fino a quando si nota la sua salute tornare alla normalità. Quindi è possibile gradualmente introdurre dolcetti ancora una volta, ma uno alla volta così da poter individuare la causa dello stress digestivi.


POTREBBE PIACERTI ANCHE