Come fanno ottenere fatto stampe su carta fotografica?

Se si sta stampando per una Mostra o semplicemente volete alcune istantanee di attaccare al frigorifero, scegliere un processo di stampa può essere scoraggiante. Per quasi 200 anni, fotografi hanno cercato il modo migliore per trasferire l'immagine che vedono nel mirino per la stampa che vedono su carta. Tecnologia moderna ha prodotto una serie di tecniche che ognuno ha i suoi vantaggi, ma processi tradizionali ancora hanno caratteristiche uniche.

Stampa basata su laser

La maggior parte delle stampe di consumatore---come quelli che otterrete in laboratorio fotografico farmacia---sono realizzate con un processo ibrido di tecniche analogiche e digitali. La stampante inizia con un'immagine digitale, scaricato dalla fotocamera o scansionato da un negativo e utilizza un laser molto fine per esporre la carta fotosensibile, che viene poi sviluppato chimicamente. Stampa basata su laser fornisce a prezzi accessibili, accurata resa cromatica e nitidezza eccellente.

Stampa a getto d'inchiostro

Stampanti a getto d'inchiostro lavoro spruzzando finissime goccioline di inchiostro sulla carta assorbente. Di lavoro da un file digitale, la stampante varia colore di inchiostro e dimensione gocciolina per formare immagini nitide e colorate. Mentre a getto d'inchiostro stampe possono competere con otticamente fatto stampe, alcuni fotografi hanno sollevato preoccupazioni sulla loro qualità archivistica, sottolineando che l'inchiostro è meno stabile e più probabilità di dissolvenza di carta fotografica tipica emulsione.

Stampa in gelatina d'argento

Camera oscura tradizionale in bianco e nero stampe sono realizzate con un processo che utilizza un'emulsione di gelatina d'argento sensibili alla luce. Luce è brillato attraverso un negativo su carta patinata con l'emulsione d'argento, e poi la carta è sviluppata in una serie di sostanze chimiche che il rendering dell'immagine. Camera oscura stampe sono considerate d'archivio a causa della composizione chimica relativamente stabile di argento.

Stampa cromogenica

Stampe a colori di camera oscura sono chiamate "cromogeni" perché contengono una gamma completa di colori, piuttosto che la gamma "monocromatica" offerta da stampa in gelatina d'argento. Queste stampe sono fatte da un colore negative, utilizzando un ingranditore che espone carta fotografica che ha un triplo strato di emulsione---uno strato per ogni colore primario. Le stampe sono sviluppate in un metodo simile a stampa alla gelatina bromuro d'argento.

Stampa a contatto

Stampa a contatto è una tecnica che utilizza i processi cromogenici senza un ingranditore o gelatina d'argento. Un aspetto negativo, in genere da una fotocamera di grande formato, è posto a diretto contatto con la carta fotografica e di luce che passa attraverso di esso per trasferire l'immagine. Stampa a contatto è noto per i suoi dettagli fini e sottili gradazioni di tono, ma è diventato obsoleto a causa le grandi macchine fotografiche necessarie per produrre un negativo di dimensioni sufficienti.


POTREBBE PIACERTI ANCHE