Come è organizzata la tavola periodica?

Numero atomico

Sopra ogni simbolo elementale nella tavola periodica è un numero. Il numero è il numero atomico dell'elemento e rappresenta quanti protoni contenuti nel nucleo di quell'elemento. È il numero atomico è univoco per ogni elemento. L'idrogeno è il primo elemento della tavola periodica. Ha un protone nel nucleo, quindi il suo numero atomico è 1.

Periodi

Periodi sono organizzati in righe orizzontali sulla tavola periodica. Come progresso di elementi attraverso un periodo, guadagnano protoni. Nel primo periodo: l'idrogeno ha un protone, Elio ha due protoni. Nel secondo periodo: litio ha tre protoni, berillio ha quattro protoni e così via. Per bilanciare il cambiamento in protoni, ogni elemento deve anche acquisire elettroni.

Gli elettroni sono guadagnati sistematicamente nel corso di un periodo in una struttura organizzata di conchiglie, subshell e orbitali. Ognuna di queste strutture rappresenta un vano dove un elettrone è più probabilità di essere trovati in qualsiasi momento. Conchiglie sono divisi in subshell, che sono ulteriormente suddivise in orbitali. Il numero di elettroni nel guscio esterno determina la reattività o la capacità per formare legami con altri atomi. Gli atomi all'inizio di un periodo hanno i minor numero di elettroni nel guscio esterno. Atomi alla fine di un periodo hanno un guscio esterno completo e non reattivi.

Gruppi

I gruppi sono organizzati come colonne verticali sulla tavola periodica. Gruppi sono anche chiamati famiglie perché gli elementi in un gruppo tutti presentano caratteristiche chimiche simili. Reattività, stato fisico a temperatura ambiente--gas, liquido o solido..--e tipi di legame sono tutte le proprietà chimiche che sono condivisi all'interno delle famiglie.

I gruppi possono essere numerati in due modi. Il nuovo metodo semplicemente li numeri uno a diciotto da sinistra a destra. Il metodo più vecchio, ancora utilizzato, li numeri in due sezioni: gruppo A e gruppo B. gruppo A identifica gli elementi rappresentativi. Gruppo B identifica i metalli di transizione. Alcuni gruppi hanno nomi speciali per le loro caratteristiche. Gruppo IA è denominato i metalli dell'alcali, perché essi costituiscono potenti soluzioni alcaline quando miscelato con acqua. Gruppo IIA è i metalli alcalino-terrosi; loro ossidi metallici formano soluzioni alcaline in acqua. Gruppo VIIA sono gli alogeni. Gli alogeni sono molto reattivi perché hanno bisogno di un solo elettrone per completare il loro guscio di elettrone esterno. Gruppo VIIIA sono i gas nobili; così chiamato perché non reagiscono con altri atomi.

Tendenze

La tavola periodica organizza anche gli elementi in tre gruppi: metalli, non metalli e metalloidi. Metalli compongono la maggior parte degli elementi della tavola periodica. Affinità elettronica, elettronegatività ed energia di ionizzazione sono tutte le proprietà che possono essere osservate negli elementi come hanno tendenza verso l'angolo superiore a destra della tavola periodica. Tutti i trend in direzione opposta, con gli elementi nell'angolo inferiore sinistro della tavola periodica che mostra i raggi più grandi dei caratteri metallico e raggio atomico.


POTREBBE PIACERTI ANCHE