Come determinare lo zolfo mediante XRF

Raggi x di fluorescenza - o XRF - spettroscopia è usata dai chimici, fisici e i lavoratori di scienza dei materiali per identificare la composizione di un campione geologico--principalmente rocce e terreni. Questa tecnica analizza e misura la quantità degli elementi tavola periodica che hanno numeri atomici superiori a 15. Lo zolfo è l'elemento più leggero che XRF è utile per..--misurare l'energia della luce emessa da un campione dopo l'eccitazione con i raggi x. Con zolfo, l'energia delle linee di emissione sono a 2,3 keV. L'esame dello spettro di emissione di un'analisi XRF indica la presenza o l'assenza di zolfo nel campione da analizzare.

Istruzioni

• Accendere lo strumento XRF e consentire un periodo di riscaldamento per garantire un funzionamento stabile. La fonte di emissione di raggi x deve stabilizzare per fornire intensità costante per l'illuminazione dei campioni. Scaldare lo strumento per un minimo di 30 minuti, prima di ogni analisi.

• Ottenere l'analisi di parecchi campioni di roccia che hanno una composizione contenente zolfo. Questo fornisce una correlazione tra la quantità di zolfo del campione e l'intensità del segnale di emissione dal campione.

• Passare il vostro campione analitico attraverso una smerigliatrice, romperlo in pezzi da 1 a 10 mm di misura. La fase di macinazione consente di omogeneizzare il campione, fornendo pezzi che rappresentano il campione globale.

• Separare una piccola porzione di campione che misura tra pochi grammi per 100 grammi di campione di schiacciate. Posizionarlo in una smerigliatrice e macinatelo in polvere fine.

• Analizzare il campione in polvere e ottenere l'output spettrale dello strumento XRF. Gli spettri prodotti è una trama bidimensionale dell'intensità contro energia dei raggi x emessi. L'energia dei raggi x emessi per identificare gli elementi contenuti nel campione. E l'intensità indica la quantità di ogni particolare elemento.

• Esaminare la regione circa 2.3 keV per la presenza di picchi che sono rappresentante di zolfo. Le due vette principali per lo zolfo sono 2.307 e 2.308 keV..--che corrispondono alla transizione di K e L all'interno di zolfo. Se uno o entrambi di questi picchi sono presenti negli spettri, lo zolfo è presente nel campione. L'assenza di entrambi di questi picchi indica che il campione non contiene zolfo.


POTREBBE PIACERTI ANCHE