Come aiutare i bambini con la morte violenta di un genitore

Bambini che soffrono la morte violenta di un genitore possono presentare una gamma di emozioni e il comportamento. Caregivers devono apertamente e onestamente spiegare cosa è successo al padre, incoraggiare giovani sopravvissuti per discutere di paure e altre emozioni e permettere loro di piangere per tutto il tempo necessario.

Istruzioni

Segni di dolore e di interventi

• Preparatevi ad incontrare una serie di reazioni e comportamento nei bambini che improvvisamente perde un genitore, soprattutto a causa della violenza, afferma l'associazione nazionale di psicologi scuola (NASP). Le reazioni tipiche alla morte improvvisa di un genitore includono: soppresso emozione, un meccanismo di autodifesa che aiuta la distanza bambino sé dallo shock; richieste bisognosi/immaturo, ad esempio di voler essere scosso o tenuto, rifiuto di essere separati da un superstite genitore o esigente a dormire nel letto con i genitori; un'apparente incapacità di completare le attività adeguate all'età, tornando a bagnare il letto e altri comportamenti infantili; improvvisa collera e un altro comportamento dirompente, che può segnalare i sentimenti di frustrazione, di impotenza e di insicurezza; e una tendenza a chiedere la stessa domanda ancora e ancora, un segno di rifiuto o incapacità di accettare la cattiva notizia.

• Parlare onestamente con bambini ciò che è accaduto, dice l'Università di Washington in un foglio di fatto per gli operatori sanitari. Il fact sheet spiega che i bambini, soprattutto giovani, che sono propensi a sentirsi timoroso e insicuro, bisogno di essere rassicurato che "sono sicuri e si occuperà di qualunque cosa". Dovrebbero essere date informazioni circa la morte per impedire loro di peggio ancora immaginando scenari (nessun dettagli grafici). Incoraggiare i bambini a parlare di come si sentono e ciò che capiscono lo spettacolo al fine di venire a patti con esso.Sollecitare i bambini a riprendere quanto prima la normale routine quotidiana. Questo incoraggerà un senso di normalità e stabilità.

-Richiamare ricordi del bambino del genitore---per impedire che il bambino dimora indebitamente sulle circostanze della morte del genitore e sentimenti di abbandono.

-Non associare la morte andando a dormire, perché ciò può causare i bambini a essere paura di dormire o lasciando cari a farlo, l'Accademia di ChildTrauma mette in guardia.

-Tenere un diario del comportamento dei bambini per identificare e diagnosticare i modelli. Un bambino può beneficiare di scrittura giù queste reazioni o esprimerli in disegni, NASP indica.

• Si aspettano gli adolescenti ad avere reazioni più arrabbiate e più problemi di comportamento che i bambini più piccoli, indica uno studio condotto dall'Università della Florida. Gli adolescenti che hanno combattuto con i genitori poco prima di perderle o avevano un combattivo rapporto con loro potrebbero sentirsi in colpa per questo e richiedono una notevole quantità di counseling, sottolinea l'organizzazione madri contro l'azionamento ubriaco. Adolescenti spesso ottenere maggiore comfort da parlare con gli amici circa la morte di un genitore che fanno da discutere con i membri della famiglia, indica lo studio dell'Università della Florida. Questo è in parte perché gli adolescenti spesso luogo una priorità più alta su come aiutare il genitore superstito a far fronte più su come trattare con le proprie esigenze.

Consigli & Avvertenze

  • NASP sottolinea inoltre che i bambini provenienti da altri paesi/culture possono avere imparato di Mostra ed affrontare eventi traumatici in modo diverso di molti americani e che tali differenze culturali e sociali devono essere presi in considerazione.
  • I bambini più piccoli possono essere soddisfatti con meno informazioni circa la natura e le cause della loro morte i genitori di adolescenti.
  • Bambini in giovane età può sentire sensi di colpa per aver perso un genitore, sensazione che loro cattivo comportamento può averlo causato o che avrebbero dovuto essere in grado di salvarle. Questo può portare a stress traumatico, depressione o tendenze suicide in bambini a qualsiasi età. I bambini con tali reazioni possono richiedere consulenza estesa.

POTREBBE PIACERTI ANCHE