Chi ha influenzato William Shakespeare?

Tripla minaccia carriera Shakespeare come attore, drammaturgo e poeta durò poco più di 20 anni, dai primi anni 1590 a circa 1613. Alcuni record storici di sopravvivere, e nel corso dei secoli molti fatti circa la sua vita e gli scritti sono andati perduti, o sono diventato intrecciate con leggende e congetture. Gli studiosi cercano influenze di Shakespeare nei record che esiste e fare le illazioni da sue 37 opere teatrali, 154 sonetti e diversi poemi epici.

Momenti drammatici

Nato nel 1564, Shakespeare ha vissuto durante i regni di Queen Elizabeth I e re James I, un periodo che includeva eventi come la sconfitta del Armada spagnolo in 1588, la scoperta della congiura delle polveri nel 1605 e la successiva esecuzione di Guy Fawkes nel 1606. Gli esploratori europei portato indietro meraviglie da terre lontane. Gli scienziati e gli editori riordinati i modi persone pensato per il mondo. Londra, già una grande città quando Shakespeare è arrivato, è diventato un centro di cultura e metropoli. Non ci sarebbe stato un sacco di stimolazione per un drammaturgo.

Licenza letteraria

Come altri drammaturghi, Shakespeare si rivolse a precedenti autori piazzole base. "Othello" è venuto da un novella italiano di Cinthio. Una fonte per "Romeo e Giulietta" era che una poesia di 1562 da Albert Brooke intitolata "il Tragicall Historye di Romeus e Juliet. Ha base "Macbeth" "Cronache (Macbeth)" di Holinshed e 1527 "Scotorum Historiae." di Hector Boece La maggior parte dei giochi sono fondata in storie che già esistevano in qualche forma, ma Shakespeare ha dato loro nuova vita.

Gioca all'interno riproduce

Molti dei personaggi di supporto in opere di Shakespeare sono animatori---attori, musicisti, clown, giullari--- e il loro dialogo riflette più di 20 anni sul palco e dietro le quinte di Shakespeare come un produttore teatrale e impresario. Egli impiega una tecnica di riproduzione-entro-un-play in entrambi "Sogno di una notte di mezza estate" e "Amleto". Sembra che hanno attirato un sacco di ispirazione dai colleghi attori. Alcuni dei suoi migliori linee sono riferimenti alle arti drammatiche: "il gioco della cosa," per esempio, e "tutto il mondo è un palcoscenico e tutti gli uomini e le donne non sono che attori."

Un altro autore?

Alcuni scettici puntano di importanti figure del tempo (tra cui Sir Francis Bacon, Edward DeVere e anche Queen Elizabeth) come scrittori di possibile fantasma dell'opera di Shakespeare. Dicono che Shakespeare non ha avuto sufficiente formazione o esperienza del mondo più ampio di essere venuto con una vasta gamma di storie, caratteri e impostazioni..--figuriamoci la maestosa lingua in cui le fiabe vengono raccontate.

Ma T.W. Baldwin, autore di "Piccole Latine di William Shakspeare e Lesse Greeke in due volumi," attacca l'idea che Shakespeare era privo di fondamento per il suo lavoro. Figlio di un funzionario benestante nella cittadina di Stratford upon Avon, Shakespeare avrebbe ricevuto istruzione solida nella letteratura latina e greca e la Bibbia. I giochi sono ricco di allusioni alle storie classiche egli avrebbe imparato a scuola, dice Baldwin.

Influenza di Rich

Come Baldwin, più moderne autorità rifiutano l'idea di un altro autore. Secondo gli studiosi Barbara A. Mowat e Paul Werstine di Folger Shakespeare Library, "parte della ricchezza dell'opera di Shakespeare è l'influenza sentito là dei vari mondi in cui ha vissuto: il mondo del metropolitan London, del mondo dell'Inghilterra cittadina e rurale, il mondo del teatro e i mondi di pastori e artigiani."


POTREBBE PIACERTI ANCHE