Che cosa è una zona senza vento?

Che cosa è una zona senza vento?

Una zona senza vento è un'area sulla superficie della terra in cui vari venti convergono e annullano a vicenda, essenzialmente la creazione di una zona attorno al quale c'è tempo inclemente ma all'interno di cui c'è relativa calma. Sulla terra, questa zona circonda il globo all'equatore e si muove ciclicamente a lieve Nord o a sud dell'equatore durante tutto l'anno in base alla rotazione terrestre. Questa zona di convergenza intertropicale ha un impatto importante sulla terra e modelli meteorologici oceanica.

Come funziona la ITCZ

La natura senza vento della ITCZ è il risultato della convergenza degli alisei viaggiare nord-ovest dell'emisfero meridionale e sud-ovest dall'emisfero nord. La ITCZ appare sulla superficie terrestre dove la radiazione solare è più forte, e il calore del sole riscalda l'aria, crea una zona di bassa pressione e succhia in Alisei intorno ad esso. Quando convergono all'equatore, i venti spingono l'altro verso l'alto, edificante l'aria e lasciando poco vento sulla superficie. Il risultato è una collezione di nubi cumuliformi alta che occasionalmente e violentemente temporali e pioggia, ma parente tranquillo la maggior parte del tempo.

Effetti sul clima

La ITCZ ha un notevole impatto sulla creazione di monsoni e altre forme di pioggia violenta nella regione equatoriale. Al centro della ITCZ, ci sono due stagioni delle piogge brevi circa sei mesi parte; ai margini della ITCZ, queste stagioni delle piogge sono più lunghe e più vicino insieme, risultante in una stagione delle piogge di media lunghezza. Durante la stagione delle piogge, anche conosciuto come stagioni dei monsoni in Asia, la pioggia cade solitamente di sopra di un pollice l'ora, il che può causare l'allagamento. Tra o intorno piovoso stagioni sono le stagioni secche, che sono caratterizzate da poca o nessuna pioggia e bassa umidità. Queste stagioni ripetano ogni anno e di grande impatto le culture, economie e le pratiche agricole di quei popoli che vivono nella gamma di ITCZ.

Nomi alternativi

Ci sono un numero di nomi alternativi che riguardano le condizioni meteo create da ITCZ. Poiché la ITCZ è una zona a bassa pressione lungo l'equatore, e viene talvolta indicato come il trogolo equatoriale o il trogolo di vicino-equatoriale. In parti dell'Asia e dell'Australia settentrionale, dove il ITZC causa monsoni e aggrava le piogge, a volte è chiamato il trogolo di monsone. Nelle lingue locali, la ITCZ è spesso chiamato la zona senza vento a causa l'aria calma anche se il cielo è pieno di nubi alte, incombente.

Stasi

La ITCZ più comunemente colloquialmente è conosciuto come la stasi. Questo termine ha originato con marinai europei che hanno lottato per navigare attraverso le acque equatoriali dell'Atlantico e, più tardi, Pacifico. A causa della convergenza dei venti da nord e da sud, c'è poco vento in ITCZ, e quando c'è vento, è di breve durata e poca forza. Il risultato è che navi sarebbero intrappolati senza vento a spingerli in avanti, e i marinai ha riconosciuto il pericolo e questa zona potrebbe causare frustrazione. Marinai di segnalazione che le loro navi avevano bloccate in ITCZ si sono descritti come essendo "in stasi", significato in uno stato di noia e apatia, ma il termine presto è diventato associato alla zona equatoriale senza vento.


POTREBBE PIACERTI ANCHE